menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto del 28 luglio 2020

Foto del 28 luglio 2020

Tiberis 2020, passi in avanti verso l’apertura: “La spiaggia sarà inaugurata il 31 luglio”

A pochi giorni dall’inaugurazione, il sopralluogo del Municipio VIII. Ciaccheri: “Tiberis ha grandi potenzialità. Puntiamo a migliorarla, coinvolgendo il nostro territorio”

Ombrelloni, sdraio e lettini non sono ancora stati posizionati. Però gli operai sono al lavoro per consentire a Tiberis, quest’estate, di aprire con qualche giorno d’anticipo rispetto alle passate edizioni.

La data dell'inaugurazione

“L’inaugurazione è prevista per il pomeriggio di venerdì 31 luglio” ha fatto sapere Amedeo Ciaccheri, il presidente del Municipio VIII. Con una delegazione, nella mattinata del 28 luglio, ha effettuato un sopralluogo sotto ponte Marconi. “Ho sempre riconosciuto a Tiberis importanti potenzialità che però, in passato, hanno scontato il prezzo dei ritardi e della poca capacità d’interlocuzione con il territorio”. Il primo nodo è stato affrontato.

Nel 2020 aprirà con qualche giorno d’anticipo rispetto alle precedenti edizioni. Il miglioramento c’è stato, ma non è ancora sufficiente perchè, come ha rimarcato Samuele Marcucci, Capogruppo di LeU in Municipio, “aprirà ad estate inoltrata, dimostrando ancora una volta l'incapacità di programmazione della Giunta Raggi, che da questo progetto ha tagliato fuori il Municipio”.

I laboratori di settembre

Per l’ente di prossimità però, dei progressi ci sono comunque stati. “In collaborazione con la Onlus Agenda Tevere,  a settembre faremo partire dei laboratori che saranno utili per valorizzare l’esperienza di Tiberis anche in chiave locale. Abbiamo quindi gettato le basi - ha spiegato Ciaccheri- per mettere in campo, nella prossima edizione, una programmazione condivisa”. La speranza per molti cittadini, è che questo porti anche ad un’apertura anticipata.

Le novità della terza edizione

Cosa troveranno i romani, a partire del 2020, nella spiaggia sotto ponte Marconi? A differenza del passato, sarà allestita una porzione di banchina più ampia. E’ infatti stato zollato anche uno spazio più adiacente al Tevere. Altro elemento di novità sarà la preenza di un’area cani. Per il resto l’allestimento sarà abbastanza fedele alla passata edizione. Con ombrelloni e lettini che, questa volta, saranno sistemati in modo da evitare contagi del nuovo Coronavirus. La sabbia sui campi da beach volley è stata già portata. Invece non è ancora chiaro se, a differenza del passato, sarà garantito un servizio di somministrazione di cibo e bevande. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona arancione più vicina per Roma e il Lazio. D'Amato: "Curva in ascesa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento