Politica San Paolo / Piazzale Tommaso Edison

Tiberis, nessuno vuole gestire la spiaggia sul Tevere. Deserto il bando voluto dalla giunta Raggi

Poche certezze sull'edizione 2021. Zetèma: "La data della manifestazione, ove prevista, è posticipata presumibilmente al 15 giugno"

Non ci saranno food truck, ape car. Niente dj set, nè attività di animazione. Il bando pubblicato da Zetèma per garantire un servizio di ristoro a Tiberis è andato deserto.

Nessuna offerta

L’assenza di partecipanti all’avviso pubblico, per l’ennesima volta, potrebbe lasciare la spiaggia che la Sindaca dal 2018 ha fatto allestire sotto Ponte Marconi, senza somministrazione di cibo e bevande. Per scongiurare questa possibilità, e per evitare che gli utenti debbano rifornirsi anche quest’anno alle classiche macchinette, è stata disposta una proroga.

Lo slittamento dell'apertura

Zetèma, la società del Comune incaricata di predisporre la gara ha fatto sapere che la scadenza del precedente bando  è stata prorogata alle ore 12 dell’11 giugno. Una scelta avvenuta anche “in considerazione dello spostamento della data di avvio della manifestazione ‘Tiberis 2021’, dal 1° giugno, presumibilmente, al 15 giugno 2021”. Sulla sponda del Tevere, regna dunque l’incertezza. Perchè non solo in merito all’attività di ristoro “non è pervenuta alcuna proposta”. Ma non ci sono garanzie neppure in merito al fatto che l’edizione 2021 parta a metà giugno.

Il regno dell'incertezza

A leggere l’avviso di “riapertura dei termini”, Zetèma ha infatti scritto che “la data della manifestazione, ove prevista, deve intendersi posticipata presumibilmente al 15 giugno 2021”. Cosa significa “ove prevista” ? Il fatto che anche quest’anno nessun operatore si sia fatto avanti per gestire l’attività di ristoro, che il comune pretendeva fosse garantita dal martedì alla domenica, lascia più di qualche dubbio. Ed il fatto che li abbia Zetèma, società in house di Roma Capitale, la dice lunga sulle intenzioni dell’amministrazione. D’altra parte, ad oggi, non è stato fatto praticamente nulla per predisporre la banchina. Ed è probabilmente un altro indizio sui tempi di apertura della spiaggia.

I buoni propositi ed il bando deserto

Nelle precedenti edizioni Tiberis è stata inaugurata ad agosto. Quest’anno Roma Capitale voleva metterla a disposizione dei romani con congruo anticipo. La prima scadenza è però scivolata via senza che nessuno si sia fatto avanti per presentare un’offerta in linea con le aspettative del Campidoglio. Ad oggi, la spiaggia sul Tevere voluta dalla Giunta Raggi, non interessa a nessun operatore. E questo è un dato di fatto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tiberis, nessuno vuole gestire la spiaggia sul Tevere. Deserto il bando voluto dalla giunta Raggi

RomaToday è in caricamento