rotate-mobile
Politica

Terremoto, Lobefaro (Pd): "Annullare parata 2 giugno"

"Non ha davvero senso festeggiare con una sfilata costosa, in un clima luttuoso e di austerità"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

“Oggi il terremoto ha fatto nuove vittime in Emilia-Romagna. Altri morti, sfollati, edifici crollati che si aggiungono ai danni del sisma del 20 maggio. Per questo, chiediamo che venga annullata la parata del 2 giugno a Roma. Non ha davvero senso festeggiare con una sfilata costosa, in un clima luttuoso e di austerità che deve vedere le scarse risorse pubbliche impegnate per la ricostruzione e per aiutare la popolazione. Anche in passato, d'altra parte, la parata è stata sospesa e si è festeggiato in altro modo. Ora l’emergenza terremoto impone priorità e la crisi chiede tagli a spese come quella di una sfilata che ricorda, oltretutto, quanti soldi vengono spesi per gli armamenti. Lo scorso anno è costata oltre 4 milioni di euro. Il prossimo 2 giugno si risparmi  destinando  le risorse  alla ricostruzione e alla solidarietà".
Lo dichiara, in una nota, il consigliere provinciale Pd Giuseppe Lobefaro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto, Lobefaro (Pd): "Annullare parata 2 giugno"

RomaToday è in caricamento