Politica

Alemanno chiama Minzolini per lamentarsi: scoppia la polemica

La polemica sarebbe nata in seguito ad una telefonata, avvenuta tra il Sindaco Alemanno ed il Direttore del Tg1 Minzolini. Miccoli (Pd): "Un fatto inquietante". Sen. Vita (Pd): "Sbando di un telegiornale e di un Sindaco"

Il Tg1 ha trasmesso, nel suo contenitore, un servizio incentrato sul tema della movida romana e dei problemi ad essa correlati. A seguito della messa in onda, il Sindaco capitolino, avrebbe poi telefonato ad Augusto Minzolini, Direttore del Tg dell'ammiraglia Rai, per protestare riguardo un servizio che, secondo quanto poi detto dal Sindaco  "aveva dato un'immagine della città di Roma che non mi era piaciuta”. Il testo della telefonata è stato proposto in un articolo, pubblicato questa mattina su ‘Il Fatto Quotidiano’, a sua volta estrapolato da alcune intercettazioni telefoniche.

Secondo quanto riportato dal "Fatto", la telefonata avrebbe anche portato Minzolini a redarguire bruscamente l'autore del servizio. Il redattore esclude anche qualsiasi coinvolgimento del primo cittadino nel registro degli indagati, anche se le intercettazioni verranno vagliate dal Gip di Trani, Roberto Oliveri del Castillo.

“E' una notizia assolutamente marginale - ha commentato sempre Alemanno - non c'è nulla di strano: è semplicemente la protesta di un Sindaco che si lamenta con il Direttore di una testata, rispetto a un servizio assolutamente sproporzionato”.? Dichiarazioni che non sono bastate a disinnescare le numerose accuse esplose dall’opposizione: “Un fatto inquietante - per Marco Miccoli, Segretario Romano del Pd - è gravissimo quello che sta emergendo dalle inchieste di Trani sulle manipolazioni al Tg1. Alemanno telefona al Direttore del Tg1 Minzolini: così non si può parlare del degrado imperante e della movida violenta che da tre anni assediano la città. Alemanno, invece di preoccuparsi di risolvere i tanti problemi che stanno uccidendo Roma da quando lui è Sindaco, ha come unico obiettivo quello di non far sapere nulla agli italiani - continua Miccoli - Chiediamo a questo punto alla Commissione parlamentare di Vigilanza Rai di fare chiarezza sulla vicenda. Roma con Alemanno affonda sempre più nel degrado, ma il Tg1 non deve dirlo. Questo è un regime"

Per il membro della Commissione Vigilanza Rai e Senatore del Pd, Vincenzo Vita, "Alemanno ha cercato di interferire pesantemente sull'autonomia di una delle testate del servizio pubblico, pur di evitare una notizia sulla vita notturna della Capitale. Siamo al doppio sbando, di un telegiornale e di un Sindaco”. Non manca poi chi indirizza le responsabilità verso l’intera amministrazione capitolina: “La situazione a Roma è grave e davanti agli occhi di tutti. I problemi dei cittadini si moltiplicano e peggiorano – affermano i Deputati democratici Jean-Leonard Touadi e Walter Verini - cominciando dalla sicurezza, dalla pulizia, dalla mancanza di un disegno di sviluppo economico. La città - concludono - ha bisogno di essere governata, non di una informazione compiacente, che peraltro non inganna più nessuno”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alemanno chiama Minzolini per lamentarsi: scoppia la polemica

RomaToday è in caricamento