rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Politica

Lotta ai roghi tossici, telecamere fuori dal campo rom di Castel Romano: “Individuano calore a 400 metri”

Sistema di videosorveglianza ad infrarossi fuori dalla baraccopoli di cui è stata sgomberata solo l’area F. Raggi: “Azione che va di pari passo con superamento campi”

Telecamere contro i roghi tossici innescati dai campi rom. Il Comune ha installato un sistema di videosorveglianza vicino al campo nomadi di Castel Romano, da sempre nell’occhio del ciclone per le fiamme e i fumi acri che di tanto in tanto si innalzano dalla baraccopoli. 

Telecamere contro i roghi tossici a Castel Romano

“Questi impianti consentono di individuare eventuali fonti di calore fino ad una distanza di 400 metri grazie a uno speciale sistema a infrarossi collegato h24 alla Sala Sistema Roma, gestita dagli agenti della Polizia Locale” - ha spiegato la sindaca di Roma, Virginia Raggi

“È la risposta che diamo ai cittadini per garantire maggiore controllo e sicurezza. È un’azione che chiaramente - ha aggiunto - va di pari passo con il lavoro per superare e chiudere definitivamente i campi rom presenti a Roma. Voglio ricordare che proprio per quanto riguarda il campo di Castel Romano, a marzo scorso abbiamo sgomberato l’Area F (il 90% del campo è ancora in piedi ndr.) e in questi anni abbiamo chiuso i campi di Schiavonetti, Camping River, Foro Italico e Monachina” - rivendica Raggi.

Campi rom chiusi, Raggi: "Non ci fermiamo"

L’ultima baraccopoli chiusa, con sette mesi di ritardo rispetto ai tempi inizialmente previsti, quella con affaccio sull’Aurelia: delle 105 persone presenti all’inizio della procedura, 9 nuclei familiari (33 persone) sono usciti dal campo spontaneamente; 14 nuclei (48 persone), invece, hanno firmato il Patto di Responsabilità Solidale con il Comune di Roma. Di questi, alcuni hanno fatto ricorso al mercato privato con un affitto, altri sono stati trasferiti temporaneamente in alloggi popolari destinati all’emergenza abitativa, come prevede il progetto di cohousing del Comune di Roma “Dal campo al condominio”.
 
Incerti i tempi per lo smantellamento dell’intero campo rom di Castel Romano. Ma Raggi, oltre le telecamere, promette: “Non ci fermiamo e proseguiamo su questa strada”. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta ai roghi tossici, telecamere fuori dal campo rom di Castel Romano: “Individuano calore a 400 metri”

RomaToday è in caricamento