Teatro Valle, partono i lavori di restauro. Bergamo: "Un passo importante"

Il vicesindaco su Facebook: "A parecchi anni dalla chiusura decretata dallo Stato e dopo infinite torsioni, in sei mesi abbiamo sbloccato la situazione"

Il sopralluogo al Teatro Valle (foto Facebook Luca Bergamo)

A novembre l'aveva anticipato nel corso di un'intervista. E venerdì scorso, quasi fosse di buon auspicio per i romani per l'inizio del nuovo anno, ha spiegato di aver mantenuto quanto promesso: "Roma Capitale ha preso formalmente possesso del Teatro Valle". Ad annunciarlo sulla sua pagina Facebook è il vicesindaco con delega alla Cultura capitolino Luca Bergamo che con un post ha spiegato che giovedì scorso l'amministrazione capitolina ha aperto le porte "alla ditta incaricata della prima fase dei lavori necessari a restituire il teatro alla città". L'immobile è stato infatti considerato "inutilizzabile" e sono quindi necessari dei lavori di messa a norma e di restauro prima di poterlo riaprire. Commenta il vicesindaco: "A parecchi anni dalla chiusura decretata dallo Stato e dopo infinite torsioni, in sei mesi abbiamo sbloccato la situazione e iniziato il percorso che porterà all'apertura di un teatro rimesso a norma".

La notizia, data a un giorno dalla fine dell'anno, è stata assorbita dalle polemiche sui festeggiamenti per il Capodanno organizzati dall'amministrazione. Ma il passo, come spiega lo stesso Bergamo, è "importante". Il teatro è infatti chiuso dal maggio del 2010 dopo la soppressione dell'Ente Teatrale Italiano. A riaprirlo è l'occupazione portata avanti a partire dal giugno del 2011 da un gruppo di artisti e attivisti che lo ha mantenuto in vita per circa tre anni favorendo un percorso partecipato. Nell'agosto del 2014, dietro accordo con il Comune, il teatro viene riconsegnato. Obiettivo: trasferire l'immobile nelle disponibilità del Comune di Roma per poter così procedere al restauro e alla riapertura.

Bisognerà aspettare il 7 giugno del 2016 per vedere approvata la delibera del Commissario Tronca che autorizza "all'acquisizione a titolo gratuito al patrimonio di Roma Capitale dell'immobile denominato Teatro Valle di Roma, approvazione dell'accordo di valorizzazione del bene e autorizzazione alla sua sottoscrizione”. Inizia così l'iter burocratico tra il Dipartimento Patrimonio e il Demanio dello Stato per sistemare tutti i documenti necessari all'acquisizione a titolo gratuito da parte di Roma Capitale. L'iter si è concluso a novembre. Ora l'inizio dei lavori. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

Torna su
RomaToday è in caricamento