Il Teatro Valle passa al Comune: al via il restauro da 3 milioni di euro

Il tavolo tecnico ha approvato il trasferimento dell'immobile dal patrimonio statale a quello di Roma Capitale. I lavori verranno definiti dalla Sovrintendenza Capitolina

Foto 'Teatro Valle Occupato'

Il Teatro Valle è diventato di proprietà di Roma Capitale. Si è riunito ieri mattina al San Michele, sede del Segretariato regionale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, il Tavolo tecnico operativo per il Teatro Valle. Nel corso della riunione, a cui hanno partecipato rappresentanti del Mibact, di Roma Capitale e del Demanio, è stato approvato il trasferimento formale dell'immobile dal patrimonio statale al patrimonio di Roma Capitale e il Piano di valorizzazione. 

Il piano prevede un investimento di 3 milioni di euro per il restauro strutturale e architettonico, la messa in sicurezza e la valorizzazione del teatro. Gli interventi sono ripartiti, in modo equo, tra Mibact e Roma Capitale. Sarà adesso la Sovrintendenza Capitolina a definire i bandi di gara per
l'affidamento dei lavori.

Giovedì, in un precedente incontro, si era conclusa, infatti, l'elaborazione del Programma di valorizzazione con l'elenco degli interventi per gli adeguamenti degli impianti di sicurezza, di quello elettrico, del sistema antincendio e delle vie d'esodo, dei percorsi di accessibilità, delle opere impiantistiche, ma anche gli interventi per la tutela e la valorizzazione delle opere artistiche presenti nel Teatro. A riguardo si prevede il rilievo dell'edificio e delle impermeabilizzazioni delle coperture, il restauro della facciata principale di Valadier, la verifica ignifuga dei materiali di arredo, dalle poltrone alle moquette, il rialzo dei parapetti dei palchi, il sistema di illuminazione e gli adeguamenti strutturali del palcoscenico. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Chi è Manolo Gambini il detenuto evaso da Rebibbia dopo aver scavalcato la recinzione

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

Torna su
RomaToday è in caricamento