Tavolini per le librerie e occupazione di suolo pubblico fino a 25 metri dai locali: come cambierà il regolamento

Via libera in commissione alla proposta di modifica del consigliere M5s Andrea Coia. Ora il testo dovrà passare prima da altri pareri di commissione poi dall'aula Giulio Cesare

Tavolini all'aperto, immagine d'archivio

Chi è titolare di una libreria che fa anche somministrazione di cibo e bevande potrà richiedere l'occupazione di suolo pubblico esterna al locale, in più i laboratori artigianali del Centro storico potranno richiedere l'installazione di panchine. 

Sono due delle novità contenute nella proposta di modifica al regolamento Osp e Cosap passata ieri al voto della commissione congiunta Commercio-Mobilità. Il testo dovrà poi arrivare in aula per il via libera definitivo, ma in tanto si delineano alcune importanti novità che potrebbero presto modificare la disciplina in materia. 

Viene introdotto per le librerie con somministrazione prevalente quali soggetti a possibilità di richiedere l'Osp e si prevedono elementi di arredo quali panchine anche nella città storica per i laboratori artigianali. Sono poi previste aree di uso comune per la consumazione di alimenti e bevande. Si chiede anche di estendere le Osp ordinarie fino a 25 metri di distanza dai locali (nel caso non possano avere occupazione davanti), si estende l'allegato B a tutta la città invece che alla sola città storica, dall’allegato si tolgono le tende a rullo o autoportanti e gli elementi fissati al suolo. 

"Si precisa anche che la commissione Pmo (Piano di massima occupabilità, ndr) Città storica può continuare ad esaminare i piani che però non sono efficaci per il periodo emergenziale" spiega il presidente della commissione Commercio Andrea Coia, firmatario della proposta di delibera. "Le osp potranno essere concesse anche sulla viabilità principale. Ove vi siano aree a sosta tariffata l'equilibrio tra occupazioni e stalli di sosta sarà garantito dagli uffici preposti". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

  • Coronavirus, a Roma 494 casi. Nel Lazio 994 nuovi contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento