rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Politica

Tarzia, nuova proposta di legge: "Aiuti per l'iscrizione alle scuole private"

L'onorevole Olimpia Tarzia ha presentato in consiglio regionale una proposta di legge per l'erogazione di buoni scuola che coprano le spese di iscrizione agli istituti scolastici non statali

 Erogazione di buoni scuola per coprire le spese di iscrizioni alle scuole non statali, il tutto "per garantire il diritto di libertà di scelta educativa dei genitori". Questa in sintesi la proposta di legge presentata in consiglio regionale dall'onorevole Olimpia Tarzia che ha dichiarato la volontà con il provvedimento di "concorrere agli oneri che gravano sulle famiglie che intendono iscrivere i propri figli in istituti scolastici privati".

In una nota l'onorevole ha spiegato nello specifico: “le iniziative previste nel testo della proposta prevedono come destinatari le famiglie degli allievi attraverso l'erogazione di buoni scuola finalizzati alla copertura, totale o parziale, delle spese per l'iscrizione e la frequenza ai corsi ordinari con l'intento di ridurre le disparità del gravame economico esistente. La scelta di emendare” ha continuato Tarzia “attraverso questa proposta di legge, la vigente l.r. 29/1992, ovvero la legge che disciplina l’attuazione del diritto allo studio nella nostra Regione, è coerente con la scelta di svolgere questa azione di supporto alle famiglie non in maniera sporadica ma sistemica, e la conseguente istituzione di un apposito capitolo di spesa dedicato al finanziamento del buono scuola costituisce un efficace supporto per le famiglie del Lazio, una garanzia di tutela della libertà di scelta educativa non solo per il 2011, ma anche per gli anni a venire".   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tarzia, nuova proposta di legge: "Aiuti per l'iscrizione alle scuole private"

RomaToday è in caricamento