Martedì, 3 Agosto 2021
Politica

Metro C, ironia social per la talpa interrata: "Filippa, insegna agli angeli a scavare"

A rischio il progetto per la fermata di piazza Venezia. Un gruppo di cittadini si dà appuntamento in piazza Madonna di Loreto per i "funerali" della talpa cementata sotto terra

Il finto e ironico necrologio su Facebook

La talpa Filippa al centro dell'ironia, amara, dei social. In queste ore tombata a 38 metri di profondità in corrispondenza di piazza Venezia, i romani celebreranno il suo "funerale" martedì 19 novembre. Appuntamento alle 18 in piazza Madonna di Loreto. Parliamo di una delle due escavatrici che hanno tracciato il tunnel sotterraneo della metro C, nella tratta tra la fermata dei Fori Imperiali e quella di piazza Venezia, ancora da realizzare. Mancano però i fondi dal Governo centrale per il progetto finale, oltre all'ok da parte di Roma Metropolitane, proprio in queste ore gli operai del consorzio metro C sono stati costretti a iniziare le operazioni di interramento di una delle due Tbm (Tunnel Boring Machine) per ragioni di sicurezza. 

"Si è spenta prematuramente la talpa Filippa, impegnata nei lavori della metro. Ne danno il triste annuncio gli anziani genitori Metro A e Metro B e la figlia ancora in fasce Metro C" si legge nell'evento sponsorizzato su Facebook dagli stessi autori di ByeBye Raggi, un gruppo di cittadini, sostenuti dal Partito democratico romano, che mesi fa hanno organizzato un flash mob di protesta per chiedere la riapertura della stazione della metro Repubblica. 

"Il suo continuo scavare gallerie si è interrotto improvvisamente sotto il Campidoglio dove riposerà in eterno" recita il finto 'necrologio' dedicato alla talpa. "A nulla è valso il disperato grido "USCITELA DA LÌ" che si è levato tra le strade della Capitale.Proprio lì noi vogliamo ritrovarci per darle l'estremo saluto dato che il buco più grande lo ha scavato nei nostri cuori. Tra duemila anni quando troveranno le tue spoglie si chiederanno come potè l'uomo abbandonarla senza combattere per riaverla. Come ha potuto l'uomo riversare tanta cattiveria su una povera scavatrice? Possano i posteri avere pietà di noi.Vai Filippa, e insegna agli angeli a scavare lentamente".

Si ride per non piangere, insomma. Perché il tombamento di una delle maxi ruote d'acciaio, mette a serio rischio l'arrivo a piazza Venezia della terza linea delle metropolitana.

Perché le talpe vengono interrate

Le Tbm (Tunnel Boring Machine) non possono stare sotto terra troppo a lungo, perché rischiano di provocare dei pericolosi crolli sotterranei. E non possono essere estratte perché ancora non sono in prossimità del "pozzo di estrazione" previsto per la fuoriuscita. Da qui le varie allerte lanciate e l'urgenza di reperire al più presto finanziamenti e via libera finali. Ora però, almeno per Filippa, è troppo tardi. E se il progetto Venezia verrà chiuso, riaprirlo in un secondo momento diventerà difficile e soprattutto molto costoso: bisognerebbe andare nel verso opposto, da piazzale Clodio verso il centro, perché il tunnel, per il momento quello sul binario dispari, è "tappato". Un extra costo rispetto al piano originario di circa 20 milioni di euro. Oltre ai 2 milioni a talpa per la cementificazione in corso. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Metro C, ironia social per la talpa interrata: "Filippa, insegna agli angeli a scavare"

RomaToday è in caricamento