Politica

Tagli Trenitalia: U.Di.Con.: "Domani saremo in piazza contro la soppressione dei treni"

L'U.Di.Con. annuncia che domani manifesterà davanti alla sede del gruppo Ferrovie dello Stato

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

 

"Domani scenderemo in piazza a fianco dell'Anci Puglia per rivendicare il diritto dei cittadini del sud ad un trattamento paritario in un settore strategico come quello del trasporto ferroviario, che sta continuando a pagare a caro prezzo la crisi che, ricordiamo, è nazionale". Con queste parole il presidente Nazionale dell'U.Di.Con, Denis Nesci, annuncia la partecipazione dell'associazione dei consumatori alla manifestazione che si terrà domani, 7 dicembre alle ore 11 a Roma in Piazza Croce Rossa,1 davanti alla sede del gruppo Ferrovie dello Stato per cercare di trovare una soluzione in merito all'ultimo provvedimento che, a partire dal 12 dicembre, porterà alla cancellazione di circa 30 Eurostar, Intercity ed Espressi (diurni e notturni, giornalieri e periodici) in partenza dalla Puglia, Calabria e Sicilia e diretti a Bolzano, Roma, Milano, Torino e Venezia.

L'Unione per la difesa dei consumatori da mesi si è attivata per avere delucidazioni dalle Regioni sui tagli previsti nel 2012, che sicuramente provocheranno dei disagi agli studenti e lavoratori pendolari; questa è l'ennesima conferma che la riduzione sarà ancora più drastica.

"Il nostro obiettivo, ora, è quello di garantire agli utenti un servizio efficiente e puntuale - aggiunge il Presidente Nesci - è per questo che chiederemo a Trenitalia di rimetter mano alla riorganizzazione del servizio, affinché i cittadini possano avere al più presto la possibilità di prenotare il proprio biglietto, vista la prossimità delle feste, senza avere la preoccupazione che il treno posso essere soppresso".

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tagli Trenitalia: U.Di.Con.: "Domani saremo in piazza contro la soppressione dei treni"

RomaToday è in caricamento