Svastiche e porno: attacco hacker durante webinar 'Roma oltre il Covid'

Paolo Ciani: "Qualcuno non ama che le idee circolino! Svastiche, porno, bestemmie. E' pochezza intellettiva, tecnica ed informatica. Fascismo 4.0 d'accatto"

"Abbiamo subito un attacco hacker! Qualcuno non ama che le idee circolino. Svastiche, porno, bestemmie... pochezza intellettiva, tecnica ed informatica. Fascismo 4.0 d'accatto. Di certo non fermeranno il pensiero, il confronto ed il nostro lavoro per Roma. Mi spiace per chi voleva seguire, per gli organizzatori (associazione italiana psicologi e psichiatri cattolici), per gli ospiti e gli amici. Non ci facciamo intimidire ne spaventare da chi blocca l'incontro ed il confronto libero tra le persone. Torneremo presto! Forza e un abbraccio a tutti".

Lo scrive su Fb il Consigliere Regionale del Lazio Paolo Ciani (Demos), candidato alle primarie per sindaco di Roma, pubblicando gli screenshot e commentando l'attacco hacker subito dall'iniziativa "Roma oltre il Covid. Politica, benessere, cittadinanza e legalità per il futuro di Roma", cui stava partecipando insieme all'assessore della Regione Lazio Alessio D'Amato, all'attore Pino Insegno, ai professori Cantelmi e Gambino, ad Alessandra Possemato, Michela Pensavalli, Alessandro Benedetti.

cats-120-15

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Coronavirus, a Roma 1362 nuovi casi. Nel Lazio 59 morti nelle ultime 24 ore: mai così tanti da inizio pandemia

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

  • Coronavirus, a Roma 1305 nuovi casi. Nel Lazio 80 morti nelle ultime 24 ore. I dati del 18 novembre

Torna su
RomaToday è in caricamento