Politica

Circo Massimo, svastica e polemiche: Nanni allude, Mieli risponde

Il Pd al sindaco: "Silenzio sulla svastica compensato da 'alcune assunzioni'". Ester Mieli, portavoce di Gianni Alemanno: "Vergognosa allusione alla mia fede ebraica"

Una bandiera con una svastica in mezzo a tanti, delusi, tricolori. Della serata di ieri al Circo Massimo si parla per la bruciante sconfitta azzurra, ma non solo. A smuovere le acque il giorno dopo è l'arresto di un giovane di 23 anni sorpreso dalla video sorveglianza a sventolare un drappo con il simbolo nazista. Il ragazzo è stato subito arrestato, processato per direttissima, e poi liberato. La comparsa della svastica ha acceso la polemica. Politica, ovviamente. A lanciare strali è l'opposizione. "Come al solito il sindaco ha preferito tacere piuttosto che condannare apertamente questi gesti. Purtroppo in questi anni il sindaco non si e' certo distinto per prese di posizioni chiare, nette e di condanna nei confronti di vicende come questa".

A parlare è Dario Nanni, membro dell'Assemblea Capitolina ed esponente del Pd. Il motivo del silenzio? "I rapporti che il primo cittadino continua a mantenere con una certa destra e che maldestramente cerca di riequilibrare con 'alcune assunzioni' e con 'alcuni rapporti' con la comunita' ebraica". Quali rapporti? Non importa fare nomi, la risposta arriva da sola, e tagliente.  

"Si è varcato il limite del buongusto. Per fare polemica contro il sindaco, si arriva a discriminare una giornalista professionista per la sua appartenenza alla comunità ebraica. Con il suo attacco personale basato su allusioni alla mia fede religiosa il consigliere del Pd, Dario Nanni, ha davvero toccato il fondo. Qualcuno del suo partito lo fermi". L'affondo è di Ester Mieli, portavoce dallo scorso febbraio del primo cittadino. "Il dibattito sano e costruttivo, anche acceso, è il sale della politica, ma le offese personali, sterili e gratuite sono una caduta di stile inaccettabile. Dopo questa uscita infelice del suo collega - conclude la Mieli - il consigliere Masini dovrebbe domandarsi come mai dopo essere stata “entusiasta” alle primarie del Pd adesso, come molte altre persone, ho scelto di lavorare per un’Amministrazione di segno opposto".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Circo Massimo, svastica e polemiche: Nanni allude, Mieli risponde

RomaToday è in caricamento