Martedì, 22 Giugno 2021
Politica

Stupro a Ostia, Montino (Pd): "Alemanno non faccia finta che nulla sia accaduto"

Il capogruppo Pd alla Regione Lazio, Esterino Montino, sottolinea come negli ultimi anni gli stupri nella Capitale siano aumentati

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

“Una donna, questa notte, è stata stuprata nella pineta di Ostia a Roma. È assurdo che Alemanno, di solito così ciarliero, non abbia ancora espresso alla cittadina romena la massima solidarietà e vicinanza per quanto accaduto, cosa che tengo a fare anche a nome del Gruppo del Partito democratico alla Regione Lazio". Lo afferma Esterino Montino, capogruppo del Pd alla Regione Lazio.

"Davanti a questi fatti le istituzioni non possono tacere e tantomeno far finta che nulla sia accaduto. Nel 2007, su una vicenda simile, il candidato sindaco di Roma si comportò in modo completamente diverso. Invece oggi un comunicato del Campidoglio annuncia una grande festa ad Ostia per festeggiare la Befana. Proprio nel luogo in cui la più odiosa delle violenze ha fatto una sua vittima c’è la voglia di questo centrodestra di coprire l’accaduto all’insegna dello slogan ‘lo spettacolo deve continuare’ comunque e dovunque. Tanto le violenze sessuali a Roma sono diminuite ha detto la Belviso. Mi auguro sia davvero così, ma la percezione dice che le cose vanno sempre peggio. Ricordo però - conclude Montino -  che i dati  dell'Osservatorio regionale diffusi in una conferenza stampa a ottobre scorso dalla Polverini e da Cangemi davano il numero delle violenze sessuali nella Capitale in vertiginoso aumento: 228 nel 2008, 239 nel 2009, 260 nel 2010. Questi i numeri, Roma è una città insicura e Ostia ancora di più, il resto sono solo chiacchiere cioè becera comunicazione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stupro a Ostia, Montino (Pd): "Alemanno non faccia finta che nulla sia accaduto"

RomaToday è in caricamento