Politica

Stupro al parco, Saltamartini: "Via chi viola regole"

"Desidero testimoniare tutta la mia solidarietà alla donna vittima di una violenza da parte di un maghrebino pregiudicato"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

"Desidero testimoniare tutta la mia solidarietà alla donna che ieri, a Roma, è stata vittima di una violenza da parte di un maghrebino pregiudicato. Si tratta di un episodio molto grave e triste che ripropone il tema degli stranieri che vivono e risiedono in Italia senza lavoro e senza una dimora, collezionando precedenti penali e spesso commettendo gli stessi illeciti".

Lo dichiara il vicepresidente del gruppo Pdl alla Camera, Barbara Saltamartini.

"Servono leggi e punizioni certe per allontanare dalla collettività chi tradisce le regole che consentono la coesione sociale e la corretta integrazione fra i cittadini italiani e tutti coloro che decidono di vivere da noi onestamente e nel rispetto delle norme. Chi trasgredisce queste elementari regole deve essere immediatamente espulso. Invito la solita sinistra ad evitare le polemiche che non aiutano certo le vittime né la prevenzione di crimini odiosi proprio come la violenza sessuale, che comunque secondo i dati generali è in calo a Roma".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stupro al parco, Saltamartini: "Via chi viola regole"

RomaToday è in caricamento