Domenica, 20 Giugno 2021
Politica

Stupro al parco, Ciardi: "Tradita nostra accoglienza"

"Non basta la più ferma condanna contro il reato"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

"Non basta la piu' ferma condanna contro il grave episodio di violenza compiuto ieri ai danni di una donna, madre di tre figli, nel parco di Tor Pignattara. Certamente il pronto intervento della Polizia ha permesso che fosse immediatamente assicurato alla giustizia l'uomo nordafricano che ha commesso questo gesto disgustoso. Ora, pero', occorre sia data una pena esemplare. L'ennesimo episodio, che purtroppo ha come vittima una nostra cittadina, e' frutto di un vulnus legislativo che non puo' piu' essere tollerato".

È quanto dichiara in una nota il delegato del sindaco Alemanno alla Sicurezza, Giorgio Ciardi.

"È con grave preoccupazione, infatti- aggiunge- che constatiamo come in tutta Italia il perpetrarsi di questi abusi avvenga sempre piu' spesso e per mano di persone che noi accogliamo nel nostro paese e che, invece, tradiscono lo spirito con cui le ospitiamo, non rispettando i diritti che tutelano gli italiani. Non e' piu' possibile tollerare questa violenza alla liberta' individuale e alla dignita' della persone. Cosi' come non e' pensabile che in un paese moderno e civile come l'Italia ancora oggi non ci siano regole inconfutabili e punizioni certe che impediscano simili nefandezze".  
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stupro al parco, Ciardi: "Tradita nostra accoglienza"

RomaToday è in caricamento