menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Da Balduina a Ponte Milvio, affissione selvaggia sulle sedi dem: “Boicotta il Pd”

L’azione dimostrativa di Magnitudo Italia: “Pretendiamo politica migliore”. La replica del Pd di ponte Milvio: "Non abbiamo paura, qui si fa politica per la gente"

Blitz notturno e affissione selvaggia sulle sedi Pd del quadrante nord della città. “Sfida Bruxelles, boicotta il Pd”; “Pd al Parlamento, alto tradimento” – il contenuto degli striscioni attaccati davanti ai circoli di Ponte Milvio, Balduina e Monte Mario con pure una grande scritta recapitata all’ingresso della sede del I Municipio, “caro Pd, dopo Bibbiano chiedete scusa al popolo italiano”. 

Striscioni sulle sedi dem: "Boicotta il Pd"

Dietro gli striscioni Magnitudo Italia, formazione di destra. “Un'azione dimostrativa per manifestare lo sdegno profondo che, oltre Magnitudo Italia, prova anche gran parte del popolo italiano. Il danno che diventa beffa, una longeva carriera di brogli politici culminata con il ‘capolavoro’ del Conte-bis. Si parlerà di atti vandalici, si vorrà descrivere Magnitudo come l'ennesimo movimento violento solo perché ha scelto di esprimere il proprio dissenso non con un post, ma con un'azione comunque forte".

"Abbiamo deciso di dar voce – hanno scritto in una nota i militanti di Magnitudo Italia - ad un popolo rassegnato, annichilito da un immobilismo stagnante che di fatto legittima ogni azione meschina commessa dai vari politicanti. Non potranno ignorarci a lungo, non glielo permetteremo, perché non si possono ignorare le grida di chi pretende una politica semplicemente migliore. In particolare migliore nei valori espressi e nel modo di esprimerli. L'unica virtù politica sembra essere diventato l'opportunismo di pochi privilegiati, ma non è sempre stato così. Di certo non rimarrà così per sempre. Almeno fin quando – concludono - non ci tapperanno la bocca”.

La replica del Pd di Ponte Milvio: "Non abbiamo paura"

Immediata la replica del circolo Pd di Ponte Milvio. “Vedere quanto è stato fatto alla nostra sezione, ma anche ad altre del XIV Municipio alle quali esprimiamo solidarietà, mette tanta tristezza. Ma non per noi, ma verso le persone che lo hanno fatto che di quello che scrivono sicuramente non sanno niente. Questa è una sezione che fa del confronto con la gente la sua ragione di vita, che fa della politica sul territorio il suo motore quotidiano mettendosi sempre a servizio del quartiere, e così continuerà ad essere” – ha scritto in un nota Giovanna Tomassini, segretaria della sezione di via della Farnesina dove è arrivata anche la Polizia per rilievi e accertamenti.

L’anno scorso, sempre davanti  al Pd di Ponte Milvio, striscione di ingiurie e fantocci impiccati. “Non abbiamo paura, né tantomeno cambiamo il nostro modo di far politica tra la gente e per la gente, come abbiamo sempre fatto” – ha sottolineato Alessandro Cozza, ex vicepresidente del Municipio XV iscritto a Ponte Milvio. 

La Festa del Pd di Ponte Milvio

Una sezione che proprio la prossima settimana sarà impegnata in tre giorni, da venerdì 27 a domenica 28, di incontri e dibattiti: “Avremo con noi diversi ospiti per parlare di politica: quella sana e costruttiva fatta di idee e progetti per il nostro Paese”.

Tra gli invitati Walter Veltroni, l’ex ministro Valeria Fedeli, l’ex presidente della Camera Laura Boldrini, oltre all’assessore regionale ai rifiuti Massimiliano Valeriani, l’ex Presidente del CdA di AMA Daniele Fortini e l’ex presidente del Municipio XV, Daniele Torquati. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento