I consiglieri a Cinque Stelle rimasti senza stanze: "Ce le ha rubate il Pd"

Hanno trovato le loro aule di via delle Vergini, sede dei gruppi consiliari capitolini, senza scrivanie, computer, fax. "Senza preavviso le aule sono state assegnate al Pd"

Un 'furto' senz'altro sui generis quello denunciato dai consiglieri 'pentastellati'. Le loro stanze in via delle Vergini, sede dei gruppi consiliari capitolini, sarebbero state 'rubate' dai colleghi del Pd. Ieri mattina gli attivisti avrebbero trovato i locali svuotati di scrivanie, computer e fax. 

"Senza neanche uno straccio di preavviso - spiegano -, sono state assegnate ad altro personale, del Pd. Non era mai accaduto che dei luoghi di lavoro assegnati e già in uso ad una forza politica venissero occupati in questo modo. Evidentemente non sanno più cosa inventarsi per impedirci di lavorare. Oppure si tratta di una chiara ritorsione per la proposta sui gettoni?". I consiglieri 'pentastellati', guidati da Marcello De Vito, hanno inviato una lettera sia al sindaco di Roma Ignazio Marino che al presidente dell'assemblea capitolina Mirko Coratti, secondo loro responsabile dell'accaduto - avrebbe "dato il via all'operazione 'Action' a danno del M5S". Secondo quanto si apprende, le due stanze sarebbero state occupate dal personale della commissione delle Elette, guidata da Daniela Tiburzi (Pd). 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per il Movimento 5 Stelle causa scatenante del 'furto' sarebbe la loro proposta di delibera "per migliorare il lavoro delle commissioni e per razionalizzare il sistema dei 'gettoni' vincolandoli all'effettiva presenza dei consiglieri nelle commissioni": "Sarà casuale la concomitanza con la nostra proposta su commissioni e gettoni? - commentano dal M5S - In ogni caso, anche in questi giorni di agosto i consiglieri capitolini e municipali sono impegnati sui tanti temi delle commissioni, dunque non perderanno nemmeno un minuto per questa misera vicenda delle stanze, ma allo stesso tempo denunciano con forza questo sopruso operato dalla maggioranza. Loro non si arrenderanno mai, noi neppure. Neppure ad Agosto!".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento