Campidoglio, Stefàno boccia la comunicazione della Sindaca: “I fatti vanno riportati in maniera leale”

Dopo la stroncatura del “Raggi Bis”, il portavoce pentastellato torna a criticare l’operato del Campidoglio per aver definito “di ordinaria amministrazione” un intervento su cui Stefàno aveva lavorato per mesi

La comunicazione della Sindaca finisce nel bersaglio di Enrico Stefàno. E con essa, evidentemente, anche la prima cittadina. L’ultimo capitolo del complicato rapporto tra i due big del M5s cittadino, si è arricchito di un nuovo paragrafo. .

L'ordinaria amministrazione della Raggi

Dopo aver incassato la bocciatura al “Raggi Bis”, la Sindaca ha subito un nuovo affondo da parte del portavoce grillino. Questa volta, a finire sul banco degli imputati, è stato il modo in cui il Campidoglio gestisce le informazioni. Oggetto della polemica è questa volta il messaggio con cui, la Sindaca, ha fatto passare un intervento realizzato nella zona di Malafede, nel X Municipio. Sulla pagina ufficiale di Viriginia Raggi l'operazione è stata definita di “ordinaria amministrazione”. Una definizione che ha mandato su tutte le furie il presidente della commissione Mobilità Enrico Stefàno.

Sminuito un lavoro di mesi

“Non è assolutamente un intervento di ordinaria amministrazione, come lo si vuole spacciare evidentemente 'buttandolo' nel calderone di altri cantieri con cui nulla ha da condividere” ha scritto, piccato, Enrico Stefàno. Per il consigliere, come Virginia Raggi al secondo mandato in Aula Giulio Cesare, così facendo si sminuisce “l'impegno e il percorso che ci sono stati dietro e provando a rispondere in maniera goffa ad alcune osservazioni mosse dal sottoscritto nelle scorse settimane”. 

La tirata d'orecchie

Dietro a quell’intervento, che è poi consistito nella realizzazione di una rotatoria, ci sono stati “diversi mesi con sedute di commissione, riunioni tecniche, sopralluoghi anche fino a tarda serata” ha spiegato Stefàno. Insomma, l’impegno è stato considerevole e quindi tutt’altro che ordinario. Per questo, lungi dal chiedere riconoscimenti o medaglie, il presidente della Commissione Mobilità “ha dichiarato di pretendere che i fatti siano riportati in maniera corretta e leale”.

Un rapporto complicato

Il messaggio, che Stefàno dichiara di aver indirizzato “a chi scrive i post su facebook della Sindaca”, è frutto d' un malcontento sedimentatosi nel tempo. Basta scorrere i commenti per farsene un’idea. E così ad esempio, a chi obietta che “bastava andare direttamente dal Sindaco o dalla comunicazione” il presidente della commissione Mobilità ha replicato osservando che “ci ha provato, invano, per qualche anno”.

Stefàno e Lozzi

D’altronde non è la prima volta che il consigliere grillino punta il dito contro l’operato di chi governa la città. Anche al di là della bocciatura del Raggi Bis, il presidente della commissione Mobilità si era lasciato andare a dure critiche per la scelta di prorogare, lo scorso maggio, l’apertura dei varchi nelle Zone a Traffico Limitato. In quell’occasione incassò il supporto di Monica Lozzi, la presidente municipale, ex grillina, che nella prossima tornata elettorale sfiderà la Sindaca nella corsa al Campidoglio. Il rapporto tra i due è saldo. Anche troppo, secondo i sostenitori pentastellati che hanno commentato il post di Stefàno. Di certò, come Monica Lozzi, Enrico Stefàno non si tira indietro quando c'è da criticare la Sindaca. E non sono molti, tra i portavoce rimasti nel M5S, a farlo in maniera così eclatante.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Stefàno vs Raggi-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Si spegne l’Auchan di Porta di Roma: lo spettro dell’esubero su 250 lavoratori

  • Ai funerali Willy arriva 'Er Brasile', Minnocci respinto all'ingresso: "Trattato come bandito, ma volevo solo portare fiori"

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

  • Omicidio a Marconi: colpito da una coltellata, morto 43enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento