Politica Viale delle Terme di Caracalla

Terme di Caracalla, lo stadio Martellini non chiuderà: concessione prorogata al 15 aprile

Il termine scadeva oggi, ma la struttura da poco restaurata resterà aperta per gli atleti con gestione della Fidal Lazio. "Ci hanno assicurato nel frattempo l'emissione del bando"

Lo Stadio delle Terme di Caracalla scongiura ancora la chiusura. Il termine del 15 gennaio, fissato da Roma Capitale per la riconsegna delle chiavi dell’impianto da parte della Fidal Lazio, che attualmente lo gestisce, slitta al prossimo 15 aprile. Il Nando Martellini, restaurato da pochi mesi, sarà teatro degli eventi sportivi di atletica leggera che rientrano dei programmi del Giubileo della Misericordia. Senza proroga rischiava la chiusura, in assenza di un bando per l'affidamento. 

L’ufficialità della buona notizia è arrivata nelle ultime ore, dopo un incontro che il presidente della Fidal Lazio, Fabio Martelli, ha avuto negli uffici dell’assessorato allo Sport del Comune di Roma. "Ci hanno assicurato che l’emissione del bando per l’assegnazione dell’impianto - ha spiegato Martelli - è imminente e che avverrà prima della scadenza del 15 aprile". Nel frattempo, i cancelli per gli atleti resteranno aperti. 

"Posso annunciare con soddisfazione alle società e agli atleti che Caracalla continuerà a tenere aperti i cancelli e che l’attività non subirà alcuno stop. Stiamo lavorando per allestire all’interno alcune importanti manifestazioni che daranno a tutti la possibilità di essere presenti e lustro all’atletica tutta. Per quanto concerne il Paolo Rosi il CR Lazio ha posto il problema sul tavolo del Dipartimento Sport. Stiamo lavorando per dare alla vicenda sviluppi positivi".

L'IMPIANTO PAOLO ROSI - Nel corso dell’incontro con il Dipartimento Sport si è parlato anche delle condizioni della pista dell’altro impianto romano gestito dalla Fidal Lazio, il Paolo Rosi. Il Presidente Martelli, che da tempo ha nel cassetto un progetto per il rifacimento del manto, che nelle condizioni attuali è assolutamente inadatto all’attività agonistica ma rende difficile anche allenarsi adeguatamente. "Si è aperto un dialogo costruttivo con Roma Capitale che potrebbe presto portare concrete novità sulla possibilità di effettuare i lavori".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terme di Caracalla, lo stadio Martellini non chiuderà: concessione prorogata al 15 aprile

RomaToday è in caricamento