Stadio della Roma, Frongia ottimista: si avvicina il momento clou

L'assessore allo Sport ai microfoni di Radio Radio fa il punto sull'impiantistica sportiva romana. Fari puntati sullo stadio della Roma. Frongia (M5s): "Da assessore e cittadino mi auguro si faccia presto"

Nelle stanze del Campidoglio regna l'ottimismo. Il destino dello stadio della Roma, nonostante il pressing del vicino comune di Fiumicino, è ancora legato all'area di Tor di Valle. L'amministrazione cittadina, per ora, continua infatti a credere nel progetto.

Vicini al momento clou

"So che sono previsti ulteriori incontri, si sta avvicinando un punto importante del processo" ha confermato l'assessore allo Sport di Roma Daniele Frongia, in un'intervista rilasciata a Radio Radio. "Io mi auguro da cittadino e da amministratore che si possa finalmente partire". Un auspicio importante, dal momento che arriva dal numero uno dello sport in Campidoglio. 

La fase di stallo

La partita sullo stadio, dopo le dimissioni in blocco del CDA di Eurnova (la società proprietaria dei terreni a Tor di Valle) ed ancor prima con l'arresto di Parnasi e del presidente dell'assemblea capitolina Marcello De Vito, aveva conosciuto una significativa battuta d'arresto. La società giallorossa e l'amministrazione cittadina, in estate, si erano incontrate per definire la priorità da attribuire alle opere. La Sindaca ha più volte ribadito la necessità di provvedere a realizzarle prima che sia posata la prima pietra. Sempre secondo la prima cittadina, i cantieri sarebbero dovuti partire entro il 2019. Questo almeno era stato l'annuncio fatto durante la conferenza stampa in cui sono stati presentati i risultati del Politecnico di Torino sulla mobilità. E' evidente che, rispetto a quelle intenzioni, si sia accumulato un certo ritardo.

La cittadella della Polisportiva Lazio

Ai microfoni di  Radio Radio, Daniele Frongia si  è anche intrattenuto su altri temi. Sulla cosidetta Cittadella della Polispostiva Lazio ha dichiarato che non ci sono novità visto che "ho parlato con il presidente Claudio Lotito in occasione di Italia-Grecia, ma non mi ha sottoposto questo dossier". L'intervista radiofonica, è stata utile anche per fare il punto su altre questioni, legata allo sport. 

Gli impianti da rilanciare

"Abbiamo portato  tanti eventi mai visti prima a Roma e molti risultati, anche a livello d'impiantistica. Su quest'ultimo tema io ho il pallino d'iniziare i lavori anche sugli impianti chiusi da molti anni, con risultati ancor più tangibili entro la fine del mandato". Recentemente l'assessore, rispondendo alle critiche dell'ex alleato di governo Matteo Salvini, aveva affrontato una delle questioni più spinose, legate all'impiantistica di proprietà di Roma Capitale. Frongia aveva parlato del rilancio del Flaminio come una priorità per la sua amministrazione.

La strategia del M5s in tema di sport

Più in generale l'amministratore  ha svelato, dutante la diretta radiofonica, quella che è la strategia seguita dall'amministrazione capitolina, in tema di sport. "Lavorando con gli organizzatori, noi cerchiamo di abbinare ad un grande evento al centro contemporaneamente qualcosa in periferia: portando campioni, attrezzature, campi pratica. Un pò il modello proposto dagli Internazionali di Tennis e il Gran Prix di Taekwondo che adesso vogliamo replicare in grande anche con gli Europei di calcio che partiranno il 12 giugno 2020". Non c'è quindi solo lo stadio della Roma nel cono d'attenzione del Campidoglio.

Il banco di prova dello stadio

E' impossibile però negare che, la partita sul futuro dempio dei tifosi giallorossi, rivesta un ruolo chiave nel valutare l'operatore dell'amministrazione cinque stelle. "L'esperienza di governo di Roma, l'entita' piu' complessa che abbiamo in Italia – ha sottolineato Frongia - è stato un banco di prova che ha fatto maturare ulteriormente il Movimento". Da questo punto di vista, il destino di Tor di Valle, rappresenta un'altra importante sfida. E l'amministrazione, avendo approvato un progetto diverso dalla precedente maggioranza, ne è consapevole.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero Roma Tpl, lunedì 18 novembre a rischio i bus in periferie: orari e fasce di garanzia

  • Pizza Awards Italia 2019, Roma stupisce: ecco le migliori pizze della Capitale (e del Lazio)

  • Incidente a Romanina: scontro tra auto, morta una mamma. Grave la figlia

  • Sciopero, oggi a rischio bus Cotral e Roma Tpl: gli orari e le linee interessate

  • Meteo Roma, peggiorano le previsioni: l'allerta diventa "codice arancione"

  • Manifestazione dei pensionati e sit-in dei pendolari: sabato attese oltre 20mila persone a Roma

Torna su
RomaToday è in caricamento