Stadio della Roma, la convenzione urbanistica è incompleta: “Sui tempi della sua approvazione Raggi fa propaganda”

In commissione trasparenza ascoltati i comitati cittadini che stanno seguendo il progetto. Chiesta maggiore trasparenza e “la realizzazione delle opere pubbliche già nella prima fase dei lavori”

Vanno prima realizzate le opere pubbliche, a partire da quelle che servono ad evitare il collasso della mobilità. E poi serve maggiore trasparenza. Anche perchè perchè restano ancora dei nodi da sciogliere sul progetto di Tor di Valle.  E' questo, in sintesi, quant'è emerso nel corso della commissione Trasparenza che, il 24 settembre, è stata convocata sullo "stadio ed il business park". Un appuntamento atteso anche alla luce della recente promessa della Sindaca che, sullo "stadio fatto bene", ha previsto l'approvazione entro Natale.

Un nuovo plastico tridimensionale

Nella seduta, svoltasi in modalità telematica, sono state ascoltate le richieste e le rimostranze delle realtà che, già dall’amministrazione Marino, stanno seguendo il progetto. E’ il caso dell’Osservatorio dello Stadio  e dell’associazione Carte in Regola che ha chiesto “la pubblicazione della convenzione urbanistica”. E, per favorire la comprensione dell’intervento previsto a Tor di Valle, è stato proposto anche di realizzare un plastico tridimensionale, da allestire nella Casa della Città che si trova alla Garbatella. Com’era stato fatto in occasione della prima versione del progetto.

Il voto entro Natale: la promessa di Raggi

Prima le opere pubbliche

Altra questione ritenuta essenziale, dai comitati intervenuti in commissione, ha riguardato la realizzazione delle opere pubbliche. E’ un tema caldo nel quadrante dove, tra un mese, aprirà un centro commerciale senza che siano state preliminarmente ultimate le opere pubbliche previste nella relativa convenzione urbanistica.  “Chiediamo  che il completamento delle opere pubbliche debba avvenire nella prima fase dei lavori” ha più volte sottolineato l’Osservatorio sullo stadio. A partire dall’unificazione della via del Mare con la via Ostiense. Un tema sul quale, in passato, l’amministrazione cittadina si era scontrata con il proponente.

Una convenzione incompleta

“Per quanto concerne l'aspetto di dare la documentazione, ci sono due documenti di due diligence, una relativa alla relazione del Politecnico di Torino sulla mobilità e una interna fatta interna dal dipartimento urbanistica” ha spiegato il Dipartimento Programmazione ed attuazione urbanistica. La prima, soprattutto, ha avuto notevole visibilità, visto che è stata lanciata anche da una conferenza stampa in Campidoglio. Ma c'è una questione, tutt'altro che trascurabile, che il PAU ha più volte sottolineato: “alcuni contenuti della convenzione sono ancora in fase di completamento”. Esiste, di conseguenza, solo una bozza che i consiglieri dell'opposizione, a partire dall'ex grillina Cristina Grancio (De.Ma) hanno già chiesto di visionare.

Chi è il proponente

“Sono ancora rilevantissimi i nodi irrisolti” ha commentato a margine della commissione Stefano Fassina. Il capogruppo di Sinistra x Roma ha elencato queste criticità, che oltre a quelle già citate dai comitati, includono anche “l'identità del proponente”. Va chiarita dopo il passaggio dell’AS Roma ai Friedkin visto che “la precedente proprietà arrivava ad un trust nel paradiso fiscale del Delaware” ha ricordato Fassina. E non è una questione di poco conto perchè “è il proponente che firma poi la convenzione urbanistica” e che quindi si impegna a realizzare le opere pubbliche ad essa correlate.

La propaganda elettorale

La commissione trasparenza ha quindi avuto il merito di riportare l'attenzione  sututta una serie di criticità. Nodi irrisolti che rendono difficile anche indicare, in maniera affidabile, un ruolino di marcia affidabile. E' difficile che, a breve, l'Aula Giulio Cesare possa votare una delibera su una convenzione ancora incompleta. Sullo stadio, ha sentenziato Fassina, "la sindaca fa propaganda" .

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento