Politica

Roma e Giubileo, doppia task-force per la Capitale: poteri divisi tra Tronca e Gabrielli

Non solo la squadra del neo-commissario, ma anche il 'dream team' per l'Anno Santo voluto da Renzi che verrà coordinato dal prefetto di Roma Franco Gabrielli. A disciplinare organizzazione e competenze potrebbe essere un 'decreto Giubileo'

"Penso che al massimo nella prossima settimana una prima squadra dei collaboratori del commissario sarà pronta". A pochi giorni dalla nomina del neo commissario di Roma Capitale, Francesco Paolo Tronca, si lavora all'identificazione dei sub-commissari, in totale dovrebbero essere sette, che si occuperanno di traghettare la Capitale fino alle prossime elezioni. A confermarlo è lo stesso neo commissario a margine di un incontro a Fiera Milano con il ministro Angelino Alfano. Il tempo non è molto: all'apertura della porta Santa manca davvero poco. Mobilità, rifiuti, sicurezza, legalità, lavori pubblici. Il commissario Tronca e i suoi 'sub', non saranno soli. 

DOPPIA TASK FORCE - E' chiaro ormai che la Roma del Giubileo sarà governata da una doppia task force. Oltre al gruppo di Tronca, infatti, il Governo sta lavorando anche alla definizione di un 'dream team', per dirla alla Renzi, che supporti il commissario per il Giubileo, il prefetto di Roma Franco Gabrielli. Per la composizione della prima si pescherà soprattutto tra funzionari del Viminale e del Ministero dell'Economia. Tronca potrebbe decidere di portare con sè da Milano il suo capo di gabinetto Ugo Taucer.

IL 'DREAM TEAM' DI GABRIELLI - Per la squadra di Gabrielli i nomi che circolano invece sono quelli di Marco Rettighieri, al quale potrebbero andare i trasporti, Gloria Zavatta, rifiuti, il sovrintendente del Teatro dell'Opera Carlo Fuortes e infine il deputato Pd nonché ex vicesindaco di Marino Marco Causi per il bilancio. In forse Alfonso Sabella, l'ex assessore alla Legalità di Marino che potrebbe continuare ad occuparsi del tema. A quanto si apprende da fonti del Pd, è probabile che organizzazione e poteri siano disciplinati da un 'decreto Giubileo', in cui siano specificate le competenze di ciascun sub-commissario. 

LE URGENZE DEI MUNICIPI - Intanto il commissario Tronca sta lavorando per individuare una lista delle priorità da affrontare con urgenza. Una lista è stata chiesta ai minisindaci. Tronca ha inviato un documento formale con cui si invitano i muncipi a preparare un elenco degli "argomenti e delle tematiche di maggior rilevanza". Tra i punti più urgenti, i fondi per il sociale che verranno inseriti nell'assestamento di bilancio che il prefetto dovrà approvare entro il 30 novembre prossimo. Presto Tronca dovrebbe incontrare anche il presidente del consiglio: "Gli abbiamo dato la massima disponibilità, ci vedremo nelle prossime ore e nei prossimi giorni" ha detto  Matteo Renzi, a margine della cerimonia all'Altare della Patria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma e Giubileo, doppia task-force per la Capitale: poteri divisi tra Tronca e Gabrielli

RomaToday è in caricamento