menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tiberis 2020: iniziati i lavori per allestire la spiaggia sul Tevere

Martedì 23 giugno sono partite la sistemazione della banchina sotto ponte Marconi. Lì sarà realizzata la terza edizione di Tiberis. A Milano intanto hanno lanciato il Lidobam

Sono arrivati gli operai. E con loro un’escavatrice, un trattore, due furgoni cassonati. Alle nove di mattina la banchina sottostante ponte Marconi era insolitamente popolata. Sono iniziate le operazioni propedeutiche all’allestimento di Tiberis 2020.

La spiaggia di Milano

Nel giorno in cui l’amministrazione capitolina ha aperto la caccia agli sponsor privati, a Milano è stato lanciato Lidobam. Per cinque euro al giorno, i cittadini del capoluogo lombardo si godono la vista dei grattacieli di Porta Nuova. Nei giardini accanto a piazza Gae Aulenti, il Comune meneghino ha rilasciato una concessione ad un privato. Su un prato all’inglese sono stati piazzati ombrelloni e sdraio, posizionati in modo da rispettare le norme anti-Covid

Differenze tra Lidobam e Tiberis

Sono ottanta gli ombrelloni a disposizione di quanti desiderano, a Milano, trovare un po’ d’ombra nel giardino attrezzato. L’accesso va però riservato ricorrendo ad un’app. E nella prima settimana l’ingresso al Lidobam è del tutto gratuito. A Roma invece gli ombrelloni previsti per la spiaggia sul Tevere saranno 20. Trenta sono invece i lettini che l’amministrazione sta chiedendo agli sponsor, attraverso il bando appena pubblicato. Due sono le tipologie di tavolini previste e ben 127 le sedie, pieghevoli, in metallo e colorate, che i privati interessati a partecipare all’allestimento di Tiberis 2020.

I campi da beach volley

Gli operai, nella mattinata di martedì 23 giugno impegnati nel ripulire la banchina delle erbe infestanti, dovranno provvedere anche a liberare i campi da beach volley. Secondo il presidente della commissione Sport Angelo Diario “anche quest’anno saranno gratuitamente aperti a tutti” ha dichiarato il consigliere pentastellato, specificando che “I playground con i campi polivalenti sono aperti e per i campi di Tiberis vale la stessa cosa”. 

Pubblico e privato

In attesa che i privati contribuiscano a rendere la terza edizione di Tiberis all’altezza delle aspettative dei romani, Milano ha deciso di puntare direttamente sui privati. Nel primo caso però l’ingresso sarà, come nei due anni precedenti, gratuito. Nel secondo invece è a pagamento e prevede, per evitare assembramenti e spiacevoli respingimenti, una prenotazione obbligatoria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento