Giovedì, 17 Giugno 2021
Politica

Spending review, Lollobrigida: "Progetto Città Metropolitana insostenibile"

"Ci troveremmo con 120 comuni ‘sottoposti’ agli indirizzi di un presidente non eletto con i voti dei loro sindaci, cioè il primo cittadino della Capitale"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

“Il progetto di città metropolitana, così come previsto dalla spending review, è insostenibile. Ci troveremmo con 120 comuni ‘sottoposti’ agli indirizzi di un presidente non eletto con i voti dei loro sindaci, cioè il primo cittadino della Capitale. Una formula fortemente in contrasto con qualsiasi principio democratico”.

E’ quanto afferma il coordinatore provinciale di Roma del Pdl, Francesco Lollobrigida.

“Discutibile – prosegue - la stessa composizione di un Consiglio fatto di sindaci che per definizione avrebbero una prospettiva meno generale del necessario nel governo del territorio. Va bene ridurre le spese, ma non si può farlo rendendo inutili e forse dannosi i consigli che si lasciano in vita. Ergo, o si fa votare il sindaco dell’area metropolitana di Roma anche dai cittadini della Provincia, o si deve cambiare modello”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spending review, Lollobrigida: "Progetto Città Metropolitana insostenibile"

RomaToday è in caricamento