Politica Tor Bella Monaca

Spending review: il Sicel proclama lo "Sciopero del consumo"

Il Sindacato italiano Confederazione Europea del Lavoro interviene sullo Spending Review

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Dopo gli incontri tenutesi il 4 settembre 2012 al Ministero dell'Interno e alla Funzione Pubblica, è emersa la preoccupante applicazione della "Spending Review" (revisione della spesa pubblica).

 
Ciò che ci affligge principalmente sono le scelte dei parametri con le quali verrà attuata la mobilità forzata degli impiegati e colleghi statali in generale.
 
Il discorso cambia leggermente per il Ministero dell'Interno, ma non per quanta riguarda i parametri che saranno sicuramente uniformi a quelli degli altri Dicasteri, ma per i tempi di applicazione che slittano al 30 aprile 2013. Un altro fattore di primaria importanza è quello legato alle scelte che verranno effettuate sull'accorpamento e/o eliminazione di alcune province, viste le dichiarazioni del Ministro Cancellieri con le quali manifesta l'intenzione di voler mantenere una presenza sul territorio nazionale degli Uffici periferici del Ministero dell'Interno.
 
Per quanto sopra detto il SI-CEL ha chiesto di indire per il giorno 28 settembre 2012 lo "sciopero del consumo", che impone per quella giornata di non comperare nulla e quindi bloccando gli acquisti.
 
Questo sciopero già effettuato il 2 luglio scorso ha il valore di non dover costare nulla ai lavoratori e creare invece danno economico di sensibilizzazione nei confronti del governo, e se questa nostra iniziativa, non sortirà alcun effetto, siamo pronti ad attuare tutte le forme di lotta possibili in difesa dei lavoratori italiani.
 
Invitiamo i colleghi a reagire prima che sia troppo tardi con lo sciopero del consumo.
 
Il responsabile Funzione Pubblica
 
Tiziana Pallotti
 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spending review: il Sicel proclama lo "Sciopero del consumo"

RomaToday è in caricamento