Ama, in arrivo 50 spazzini di quartiere: ecco cosa faranno

L'azienda dei rifiuti: "Saranno operativi dalla fine di questo mese, sono i primi di circa 220 totali"

Foto Ansa

In arrivo sul territorio i primi 50 spazzini di quartiere. Ne dà notizia direttamente Ama. Cosa faranno? Affiancheranno il personale operativo nei vari quadranti cittadini, specie in piazze e luoghi ad alta frequentazione."Saranno operativi dalla fine di questo mese, sono i primi di circa 220 totali" spiegano dall'azienda, approfittando anche per chiarire in merito alle attività generali di spazzamento. 

A polemizzare sul tema infatti il consigliere Pd Orlando Corsetti. "Il servizio di spazzamento Ama costa ai cittadini romani 130 milioni di euro l'anno e il servizio non viene erogato. È un problema dell'amministrazione che non fa rispettare il contratto di servizio. Su questo disservizio ho da tempo presentato la mia denuncia in Procura e alla Corte dei Conti" ha dichiarato il consigliere in giornata.

Pronta la replica da Ama. "Le attività di pulizia e spazzamento vengono regolarmente erogate su tutto il territorio cittadino, secondo quanto previsto dal Contratto di Servizio tra Ama S.p.A. e Roma Capitale. L'impegno dell'azienda e dei propri dipendenti per assicurare pulizia e decoro in tutti i quadranti cittadini è massimo". Poi i dati. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Nell'ultimo anno sono stati svolti 220mila servizi di pulizia e spazzamento manuale e/o meccanizzato, con un amento del 5,5% (rispetto al contratto di servizio, ndr) nell'erogazione di tali attività: dall'86,6% del 2018 al 92,2% del 2019. Il costo di questo servizio è pari a 120milioni di euro, come da piano finanziario 2019. Questi dati assumono ulteriore rilevanza anche a fronte della minore disponibilità della forza lavoro dovuta alle uscite di personale per pensionamento e al blocco del turnover, pari a 162 unità in meno rispetto al 2018 e ben 317 in meno rispetto al 2017". E adesso a rafforzare l'attività, appunto, arriveranno anche gli spazzini di quartiere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento