rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Politica

Campidoglio, il sindaco incontra i sindacati: "Nessun taglio agli stipendi"

Il primo cittadino ha smentito le voci di una riduzione del salario accessorio per i dipendenti capitolini. Sottoscritto anche un piano strategico per ridefinire l'ente

Nessun taglio agli stipendi per i dipendenti comunali. Nemmeno per quanto riguarda il salario accessorio. È questo quanto assicurato ieri dal sindaco Ignazio Marino, con al suo fianco il vicesindaco Luigi Nieri, ai segretari generali di  Cgil Fp - Cisl Fp - Uil Fpl di Roma e del Lazio, Natale di Cola, Roberto Chierchia e Sandro Bernadini, in Campidoglio per un confronto sul rilancio della macchina amministrativa.

Il primo cittadino ha quindi smentito le voci che ormai da settimane si rincorrono nei corridoi del Campidoglio sostenute dalle notizie sulle difficoltà di chiudere i bilanci. La macchina va ottimizzata, soprattutto bisogna lavorare “affinché vengano riconosciute, sia a livello finanziario che normativo, le funzioni di Roma Capitale”, ma gli stipendi non verranno toccati. Nemmeno il salario accessorio, quello composto da straordinari, indennità e buoni pasto. “Fa parte del contratto, non si può tagliare senza rivedere tutta l'organizzazione” il commento di uno dei sindacalisti presenti.

Nel corso dell'incontro inoltre  è stata condivisa “la necessità di definire e sottoscrivere congiuntamente un piano strategico per la riorganizzazione dell’Ente con l’obiettivo di garantire il pieno soddisfacimento dei bisogni dei cittadini attraverso servizi di qualità e politiche valutative e premiali nei confronti dei lavoratori” si legge in una nota del Campidoglio.

Soddisfatte le organizzazioni sindacali che valutano positivamente l'avvio di un confronto con l'amministrazione capitolina: “Il sindacato ritiene prioritaria una maggiore trasparenza nell’azione amministrativa e un impegno per conseguire risparmi di gestione da investire in servizi di qualità. Riteniamo, inoltre, importante prestare massima attenzione alla formazione e al coinvolgimento dei dipendenti nella costruzione delle scelte”.

“Su molti punti vi è piena convergenza. Ciò è inevitabile quando si lavora nell’esclusivo interesse dei cittadini” il commento del Sindaco di Roma Ignazio Marino.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campidoglio, il sindaco incontra i sindacati: "Nessun taglio agli stipendi"

RomaToday è in caricamento