Giovedì, 29 Luglio 2021
Politica

Ladispoli: Sindaco e consiglieri comunali si autotassano in favore di servizio sociali

I soldi andranno a sostituire il contributo di 0,50 centesimi e un euro all'ora introdotte lo scorso anno per l'assistenza ai ragazzi disabili. Il Sindaco Paliotta: “L'iniziativa ci riempe d'orgoglio”

Iniziativa interessante quella messa in atto dal Sindaco di Ladispoli  Cresecnzo Paliotta e della sua giunta comunale.  L’Amministrazione ha infatti deciso di decurtarsi del 10% il proprio compenso a favore dei servizi sociali della cittadina che versano in gravi condizioni economiche.

A darne l’annuncio è stato lo stesso sindaco Paliotta:  “Sono orgoglioso di annunciare che sia gli assessori che i consiglieri comunali di Ladispoli hanno pienamente condiviso la proposta di rinunciare al 10% dei loro compensi a favore dei servizi sociali”.

Questa decisione si aggiunge a quella del sindaco Paliotta che, dall'inizio del suo mandato, aveva già rinunciato al 50% della sua indennità in favore delle politiche sociali. “Purtroppo lo scorso anno”, ha proseguito Paliotta “le difficoltà economiche e l'aumento vorticoso delle richieste di intervento avevano costretto l’Amministrazione comunale ad introdurre il contributo, da parte della famiglie dei ragazzi con disabilità. Una tassazione che, pur se di piccola entità, 0,50 euro per ora di assistenza di gruppo e 1 euro per ora di assistenza individuale, aveva sollevato delle incomprensioni. Nelle scorse settimane abbiamo avuto degli incontri con molti genitori nei quali non è mai mancata la sincerità e la schiettezza. La gran parte dei cittadini ha ben compreso le difficoltà nelle quali si è venuta a trovare l'Amministrazione. E’, quindi, con profonda soddisfazione che annuncio che per quest'anno non saranno richieste somme per l'assistenza domiciliare, sia individuale che di gruppo”.

L’iniziativa unica nel suo genere nel la cittadina balneare ha già riscontrato l’approvazione da parte delle famiglie dei bambini assistiti dai servizio sociali che hanno espresso apprezzamento per l’’iniziativa intrapresa. Le attività di assistenza ai disabili proseguiranno quindi senza alcun interruzione e senza la richiesta aggiuntiva di contributi da parte delle famiglie.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladispoli: Sindaco e consiglieri comunali si autotassano in favore di servizio sociali

RomaToday è in caricamento