menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I Verdi arrivano in Assemblea Capitolina con l’ex M5S Simona Ficcardi

La consigliera aveva da tempo annunciato l'addio al gruppo M5S in polemica con l'amministrazione Raggi. Oggi l'annuncio del passaggio dal misto ai verdi

I verdi dell’ex-Sole che ride tornano in Assemblea Capitolina, forti dell’adesione di una consigliera comunale ex M5s. Si tratta di Simona Ficcardi, già eletta nelle liste del Movimento Cinque Stelle di recente abbandonate in forte polemica con la gestione della sindaca di Virginia Raggi [qui l'intervista sul suo addio]. In apertura della seduta dell’Assemblea Capitolina odierna, programmata in formula remota, il presidente Marcello De Vito ha scandito la novità: nasce il gruppo dei Verdi in Assemblea Capitolina. A farne parte un'unica consigliera, l'ex M5s Simona Ficcardi.

Ficcardi all'opposizione

Ufficializzato quindi il passaggio all'opposizione, dopo un transito nel misto. Non casuale il benvenuto di Giulio Pelonzi, capogruppo del Partito Democratico in Aula Giulio Cesare: “Un augurio di buon lavoro, da parte di tutto il gruppo del PD capitolino, alla consigliera Ficcardi, alla quale esprimiamo apertura e disponibilita' al dialogo sul futuro della città”, scrive Pelonzi su Twitter.

Quattro donne dicono addio al M5s

Si tratta della quarta donna che saluta il M5s in questa consiliatura. In Aula Giulio Cesare Cristina Grancio, già M5S e componente della commissione Urbanistica, oggi rappresenta il Partito Socialista Italiano in Campidoglio dopo un passaggio nel misto. Monica Montella, anch’essa fuoriuscita dal M5S, rimane in cerca di una sua nuova collocazione politica. Maria Agnese Catini, presidente della commissione Politiche Sociali, ha intanto sposato il progetto di Monica Lozzi, presidentessa del VII Municipio candidata a sindaca con rEvoluzione Civica.

La maggioranza che sostiene Virginia Raggi è sempre più traballante se teniamo nel conto anche i cinque consiglieri “ribelli” del M5S che, pur rimanendo nel gruppo consiliare, non rinunciano a porre problemi e a tenersi le mani libere.  

I Verdi

Un passaggio quello della Ficcardi ai Verdi che aumenta il peso del partito ecologista. Già in Regione Lazio il compagno di vita di Simona Ficcardi, Marco Cacciatore, era passato dal M5s ai verdi. Istanze ecologiste che hanno trovato l'adesione anche di Beppe Sala sindaco di Milano. Ed in prospettiva, in vista della campagna elettorale, non si escludono ulteriori arrivi sotto la bandiera dell'ecologia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento