Politica

Sigilli casa Verbano, Pasquali: "Difendere memoria collettiva"

"Chiederò all'assessore al Patrimonio di chiarire la vicenda e di adoperarsi affinché sia preservata la memoria di quell'orribile pagina di storia"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Ciò che accadde negli anni di piombo è qualcosa di orribile che non dovrà mai più ripetersi. Perciò occorre tenere viva nelle nuove generazioni la memoria dei fatti infami che hanno insanguinato la nostra storia. Ma la testimonianza di ciò che fu è fatta anche di atti concreti e i sigilli apposti stamane da parte della Regione Lazio, proprietaria dell'immobile, alla casa in cui fu ucciso Valerio Verbano, provocano amarezza e sconcerto. Chiederò all'assessore al Patrimonio di chiarire la vicenda e di adoperarsi affinché sia preservata la memoria di quell'orribile pagina di storia".

Lo dichiara in una nota il consigliere regionale del Lazio Francesco Pasquali (Fli).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sigilli casa Verbano, Pasquali: "Difendere memoria collettiva"

RomaToday è in caricamento