Politica

Sicurezza, il sindacato di polizia a Salvini: "Impedisca chiusura di due commissariati"

La denuncia-appello al ministro dell'Interno

"Il ministro dell'Interno Matteo Salvini intervenga per evitare la chiusura dei commissariati Sant'Ippolito e San Giovanni nella Capitale, ma siamo preoccupati anche per l'accorpamento di quello di Genzano con Albano". E' l'appello di Fabio Conestà, segretario generale del Movimento sindacale autonomo di Polizia, al ministro dell'Interno Matteo Salvini.

Dal sindacato si fa riferimento a un piano di razionalizzazione disposto dalla Questura, con cui diversi anni fa sono state disposte chiusura per decine di commissariati romani, nelle ore notturne. Una misura che secondo il numero del Mosap, "rischierebbe di abbassare i livelli di sicurezza e di gravare sull'operato dei poliziotti". 

Un problema che investe anche l'area dei Castelli Romani. Il segretario generale del Mosap fa notare: "L'amministrazione comunale di Genzano ha messo a disposizione gratuitamente gli uffici che ospitavano il Giudice di Pace, ma neanche questa soluzione salverebbe il commissariato su cui ricadono anche i comuni di Nemi e Lanuvio. Un accorpamento che va scongiurato, anzi i commissariati dei Castelli Romani necessitano di un vero e proprio potenziamento perchè, spesso e volentieri, possono contare solo su tre autoradio in un territorio vasto e complesso. In queste condizioni si intende garantire la sicurezza ad Albano, Genzano e Velletri?" conclude Conestà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza, il sindacato di polizia a Salvini: "Impedisca chiusura di due commissariati"

RomaToday è in caricamento