Sicurezza, Rocca (fdi-an): "A Roma situazione fuori controllo"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Abbiamo ascoltato per mesi gli annunci di Marino e di Alfano che promettevano interventi per garantire più sicurezza nella Capitale, non ultimi quelli sulle spiagge ma è bastato farsi un giro nel fine settimana per vedere che i venditori abusivi sono ancora tutti lì e lavorano indisturbati per non parlare dei luoghi della movida. Dichiara Federico Rocca responsabile enti locali Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale.

Un esempio su tutti il quartiere dell'Eur, dove si stanno svolgendo diversi eventi già dal mese di giugno e da allora la zona è nelle mani di parcheggiatori abusivi e prostitute. Mentre quest'ultimo fenomeno è presente 365 giorni l'anno, quello dei parcheggiatori abusivi si manifesta con l'avvio degli eventi estivi. Con fare minaccioso ti chiedono i soldi e se non paghi il minimo che ti può capitare è ritrovarti un finestrino rotto, come dimostra il tappeto di vetri rotti che si ritrova all'indomani di serata affollate. Sparsi qua e là a fargli compagnia si trovano i soliti spacciatori, del resto dove c'è folla ci sono loro, così come a San Lorenzo e al Pigneto. Dopo i sopralluoghi di Marino e Nieri non è accaduto nulla. A tutto ciò si aggiungono i venditori abusivi che assediano il centro storico e i rom che fanno il bello e cattivo tempo ovunque. A Roma la situazione è fuori controllo - prosegue Rocca - e noi vediamo solo tanti annunci e proclami ma di fatti concreti zero, la realtà è questa e non sono visioni dell'opposizione. Marino si è anche offeso con gli inglesi perché hanno detto la verità, la stessa già detta da americani e tedeschi, la stessa che ogni giorno i romani ci rappresentano. Piuttosto si vergognasse per aver ridotto la città in questo modo ma ciò che preoccupa è che il futuro si annuncia ancora più pericoloso. Sono in arrivo nella Capitale migliaia d'immigrati che sono sbarcati sulle coste italiane, inutile chiederci come vivranno queste persone senza un lavoro, è facile immaginare che finiranno per infoltire le fila degli abusivi e della criminalità. Un discorso a parte meritano i campi e gli insediamenti dei rom che sono aumentati e le loro attività procedono a gonfie vele, non c'è traccia di controlli, arresti ed espulsioni, per la sinistra al governo del Campidoglio, della Regione e del Paese - conclude Rocca - tutto va bene mentre Roma è al collasso, le attività illegali e criminali proliferano, l'insicurezza è aumentata e non si vede la luce alla fine del tunnel, per la nostra Capitale si annuncia un periodo molto buio.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento