Martedì, 22 Giugno 2021
Politica

Sicurezza, Cgil Roma e Lazio: "Incomprensibili preoccupazioni di Mantovano su manifestazioni"

Il segretario della Cgil di Roma e Lazio, Claudio Di Berardino, commenta le parole del sottosegretario agli Interni Mantovano sulle manifestazioni che si svolgeranno nei prossimi giorni nella Capitale

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

diberardino_3_original"Difficile comprendere, davvero difficile, le preoccupazioni del sottosegretario agli Interni Mantovano. Se è in possesso di informazioni particolari, ce le comunichi". Così Claudio Di Berardino, segretario generale della Cgil di Roma e del Lazio, commenta le dichiarazioni dell'esponente del governo sulle manifestazioni che si svolgeranno nei prossimi giorni nella Capitale. "Le manifestazioni promosse dalla Cgil si sono sempre contraddistinte per il loro carattere pacifico - prosegue - e se si sono a volte verificati incidenti si trattava dell'azione autonoma di provocatori esterni. Quella innescata oggi da Mantovano è una polemica gratuita: non vorremmo servisse a coprire le deludenti risposte sulla sicurezza e l'ordine pubblico a una città che sta diventando sempre più violenta e insicura, di certo non a causa delle manifestazioni, ma semmai delle infiltazione mafiose". "Stia tranquillo Mantovano - conclude -. La Cgil sta lavorando per realizzare una grande e pacifica manifestazione, democratica e inclusiva, in occasione dello sciopero generale del 6 settembre, proclamato per chiedere al governo di cambiare questa manovra ingiusta".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza, Cgil Roma e Lazio: "Incomprensibili preoccupazioni di Mantovano su manifestazioni"

RomaToday è in caricamento