Sicel: "La riforma della pubblica amministrazione"

La riforma della pubblica amministrazione vista dal Sicel

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Renzi, corre, come Forest Gump senza guardare al vero problema, quello drammatico, dei lavoratori.

La riforma non è ancora chiara e già preoccupa per le sue drammatiche ricadute su chi lavora.

L'eventuale spostamento del personale in mobilità di 50 chilometri ha un prezzo economico che grava su uno stipendio che da otto anni non viene rinnovato, visto il fermo dei contratti ,a cui và aggiunta la spada di Damocle dello stipendio medio equiparato di chi si sposta da un'amministrazione all'altra con possibili perdita d'indennità e salario accessorio.

Va ricordato che la mobilità diventa su base obbligatoria e non più esclusivamente volontaria, senza specificare i criteri d'equità che dovrebbero guidare questa delicata operazione, dando una drammatica opportunità alla dirigenza di favorire i soliti noti a discapito dei lavoratori "non simpatici o protetti".

Per ciò che riguarda i permessi sindacali retribuiti al SICEL non interessa, non li prendiamo anche quando siamo rappresentativi e firmatari di contratto e li riteniamo un' insulto ai lavoratori, dovrebbero essere cancellati definitamente.

Aspettiamo di conoscere i modi e il come il decreto deciderà di applicare il pensionamento anticipato e come intende gestire pensioni e liquidazioni, preannunciando sin da ora la volontà di non accettare nessuna forma di esodazione e diminuzione dei diritti quesiti dei colleghi, noi abbiamo versato i contributi e vogliamo quello che ci spetta, e non morire di fame, non lo permetteremo.

Che Renzi Forest, corra pure, ma sappia che noi siamo pronti a corre più di Lui, e se necessario, doppiarlo, i lavoratori non si toccano, siamo stanchi di subire e siamo pronti a lottare, pensaci Forest.

Lo dichiara Dario Miccheli Segretario Generale SICEL (Sindacato Italiano)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento