Politica

Sgombero via Salone, Santori: "Via chi delinque"

"Prendiamo atto con soddisfazione dell’intervento della Polizia Locale di Roma Capitale che ha portato allo sgombero delle baracche"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

 “E’ impossibile tollerare ancora comportamenti pericolosi e ostentati nel più puro disprezzo delle regole e della civile convivenza come quelli che si registrano a via di Salone, dove i rom continuano ad incendiare i terreni adiacenti dopo averli ridotti a discariche maleodoranti da cui spesso si alzano fumi gravemente tossici a causa dei materiali bruciati. Prendiamo atto con soddisfazione dell’intervento della Polizia Locale di Roma Capitale, effettuato sotto la direzione del vicecomandante del Corpo Antonio Di Maggio, che ha portato allo sgombero delle baracche abusive al conseguente avvio della bonifica grazie alla sinergia operativa con gli ispettori della Asl competente. Ma non basta, e per questo ho presentato una proposta di delibera che consenta di agevolare una rigorosa applicazione della normativa in materia di permanenza dei cittadini comunitari e che punta all’espulsione di coloro che soggiornano irregolarmente sul territorio di Roma Capitale. L’iter è a buon punto, ora al vaglio dei Municipi, potrebbe approdare in Aula Giulio Cesare a settembre”.

Lo dichiara in una nota il presidente della Commissione Sicurezza di Roma Capitale Fabrizio Santori, a margine dell’operazione di sgombero e bonifica condotta a via di Salone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sgombero via Salone, Santori: "Via chi delinque"

RomaToday è in caricamento