Politica Torre Angela / Via di Tor Bella Monaca

Tor Bella Monaca, sgomberata casa popolare: "Allacci abusivi e droga"

Il Campidoglio: "Presto verrà riassegnato ad aventi diritto"

Continua la battaglia delle case popolari. Ieri, su mandato dell’Amministrazione capitolina, l’Unità di Supporto della Polizia Locale al Dipartimento Politiche Abitative, unitamente al Commissariato Casilino Nuovo della Polizia di Stato, ha riacquisito un appartamento popolare occupato indebitamente in via di Tor Bella Monaca. Nei prossimi giorni, fa sapere il Campidoglio in una nota, sarà assegnato a persone legittimamente in graduatoria.

Durante le operazioni, spiega ancora il Comune, è stato scoperto che l’alloggio era allacciato abusivamente attraverso un complesso sistema alla corrente di alimentazione dell’ascensore del palazzo. La rilevazione è stata fatta dai tecnici Acea, intervenuti sul posto per svolgere gli accertamenti sullo stato dei consumi e del pagamento delle bollette. Inoltre gli agenti, durante l’attività di ispezione della cantina di pertinenza dell’alloggio, hanno scoperto un open space con numerose siringhe a terra e cucchiai incastrati tra le mattonelle, usati presumibilmente per il consumo di eroina. Una vera e propria zona dall’accesso controllato, chiusa da un cancello con catena e lucchetto.

San Basilio, sgomberata anziana di 73 anni invalida

“Dall’8 gennaio abbiamo già assegnato oltre 40 case popolari. L’anno scorso sono state più di 500, per un totale di quasi 800 nuovi alloggi popolari consegnati da quando siamo alla guida di Roma Capitale" il commento della sindaca Virginia Raggi. "Si pensi che prima, nel 2015, erano stati 280 e nel 2014 solo 250. Sono numeri che danno la misura della serietà del nostro impegno”.

Scroccopoli, oltre la propaganda: le mille facce dell'emergenza abitativa

“Grazie al censimento degli alloggi popolari dell’Edilizia Residenziale Pubblica di Roma Capitale abbiamo restituito all’Amministrazione capitolina la vista sullo stato di questo importante insieme di immobili, che deve essere abitato solo ed unicamente dalle famiglie che hanno bisogno e diritto" aggiunge l’Assessora al Patrimonio e alle Politiche Abitative di Roma Capitale Rosalba Castiglione. "Andiamo avanti decisi. Gli uffici del Dipartimento Politiche Abitative stanno portando avanti un lavoro complesso e di grande responsabilità per organizzare le riacquisizioni delle case popolari occupate senza titolo e procedere contestualmente alle regolari assegnazioni. Questo impegno, unito alla costanza delle operazioni condotte dall’Unità di Supporto della Polizia Locale alle Politiche Abitative, rappresentano una importante rassicurazione per i cittadini onesti, che possono finalmente vedere i diritti difesi e il degrado contrastato. Al loro fianco c’è un’Amministrazione onesta e decisa”.

In totale, le famiglie in attesa di una casa popolare, considerando le domande lavorate al 31 dicembre del 2016, sono 11.268. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tor Bella Monaca, sgomberata casa popolare: "Allacci abusivi e droga"

RomaToday è in caricamento