Verde pubblico, Raggi: "Assunti 15 nuovi giardinieri". A loro il compito di eliminare le savane

La sindaca aggiorna sui nuovi lavoratori già operativi sul territorio: "Ricostruiremo un servizio fondamentale per la città"

Erba alta a villa de Sanctis (foto del 20/6/19)

"Passo dopo passo rinasce il nostro Servizio Giardini, distrutto dalle precedenti amministrazioni". E' la promessa della sindaca Virginia Raggi, che sui social network fornisce i primi dati. Le assunzioni, spiega la prima cittadina, sono ripartite. Quindici giardinieri sono già operativi grazie alla prima selezione di marzo, avviata tramite concorso pubblico. Volendo spalmarli sul territorio sarebbero uno per municipio. A loro il compito di intervenire su ville storiche, parchi, giardinetti di quartiere. Lo sfalcio dell'erba, si sa, è un'urgenza estiva da sempre. Tanto da essere contenuto tra le raccomandazioni dell'ordinanza anti incendio e in quella anti zanzare. Basteranno i 15 nuovi operatori che si aggiungono a i circa 180 (pochissimi) già presenti, ad affrontare la stagione che più di altre avrebbe bisogno di una cura e manutenzione del verde costanti?

La carenza cronica di forza lavoro ha ridotto ai minimi storici le condizioni del verde romano. E anche quest'anno le denunce dei cittadini arrivano da diversi quartieri. Ci sono le ville storiche, da villa Ada a villa Pamphilj, e i parchi periferici come villa De Santis o villa Gordiani. Qui l'erba arriva a sfiorare il metro di altezza nascondendo panchine e giochi dei bambini. Ma la sindaca garantisce un cambio di passo ai cittadini: "Il progetto che abbiamo in mente è ricostruire un servizio fondamentale per la città, che riguarda la cura del verde e dei parchi, dopo anni di blocco e impoverimento dell'organico". 

Già, il riferimento è al passato. D'altronde che il Servizio Giardini sia a corto di operatori non è una novità: se ne contano 200 su tutto il territorio di Roma Capitale, per 44 milioni di metri quadrati di verde. Che diviso 15 municipi fa 12 operatori a municipio. Un tempo, parliamo degli anni '90, l'ufficio vantava 1800 giardinieri. Poi, tra pensionamenti e blocco del turnover, la squadra si è ridotta man mano all'osso. In parallelo l'inchiesta sul Mondo di Mezzo ha fatto piazza pulita degli appalti "malati" del verde pubblico gestiti dal ras delle cooperative, Salvatore Buzzi. Insomma, è vero che il quadro ereditato nel 2016 dall'amministrazione M5s era già un disastro. 

A tre anni dall'insediamento della giunta Raggi però, il problema verde rimane aperto: se un giardino torna a un livello accettabile di decoro, è spesso grazie alle azioni fai da te dei cittadini. Comitati e associazioni che trascorrono parte del fine settimana impegnati per risollevare dal baratro gli spazi pubblici. E allora i cittadini, alla notizia social delle nuove assunzioni, si fanno sentire. "La Rustica ha l’erba alta 2 metri da un mese. Nessuno che viene a pulire le aree verdi e le zecche e i topi oramai regnano indisturbati" scrive Davide. "Bene! Noi all'Eur stiamo tagliando l’erba da soli!! E ovviamente paghiamo...." segue Annamaria.

E ancora Stefano: "Abito a Torre Maura, a via dei Tordi c'è una scuola elementare dismessa e abbandonata da dieci anni, malgrado le ripetute richieste di falcio dell'erba, che nel periodo estivo diviene una potenziale bomba incendiaria pericolosissima per tutto il vicinato, non si è mai visto nessuno".  Ognuno racconta in poche righe l'esperienza del proprio quartiere. C'è chi incoraggia comunque la sindaca e fa il tifo: "Continua così, Roma ha bisogno del vostro lavoro". Ma anche chi, militante grillino almeno a guardare dal profilo social, prova a riportare la prima cittadina alla realtà: "Virginia solo 20 giardinieri dopo tre anni di amministrazione 5 stelle sono troppo pochi a fronte di un fabbisogno di almeno qualche centinaio di unità".

Ai 15 giardini già assunti, comunque, se ne aggiungeranno altri 5 dal 26 giugno, quando ci sarà, ha annunciato la sindaca, un'altra prova di selezione. E poi, è sempre la promessa, si prosegue post vacanze, da settembre, "con i nuovi elenchi forniti dal Centro per l’Impiego Regionale".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Federico Tomei morto in un incidente: calcio laziale in lutto per la perdita del 22enne

Torna su
RomaToday è in caricamento