rotate-mobile
Politica

Autisti Atac ai seggi, metro e bus rimodulati e ridotti fino al 6 marzo

Prevista una rimodulazione del servizio. Il maggiore impatto il 3 e 4 marzo

Si vota e come ad ogni tornata elettorale si ripropone la riduzione del servizio Atac. Motivo? La presenza ai seggi dei dipendenti Atac. E' la stessa azienda ad annunciarlo: "in vista dell'imminente appuntamento elettorale del 4 marzo e della conseguente attività, riconosciuta ai sensi di legge a favore di coloro i quali ne fanno richiesta, nella quale saranno coinvolti i dipendenti Atac impegnati nei ruoli di presidente di seggio, segretario, scrutatore e rappresentante di lista, si è resa necessaria una rimodulazione del servizio di superficie con maggiore impatto nelle giornate elettorali del 3 e 4 marzo e possibile riduzione il 5 e 6 marzo".

 
Nelle stesse giornate del 5 e 6 marzo sarà comunque garantito il servizio scolastico per gli istituti che svolgeranno le normali attività didattiche. Il servizio ordinario sarà riavviato il 7 marzo, in concomitanza con la riapertura di tutte le scuole. Riduzioni del servizio potranno interessare fino al 5 marzo la linea B della metropolitana.  Prevista una riduzione del servizio anche sulla Metro A per il solo giorno del 5 marzo. Il resto della rete si prevede regolare.

Sciopero a Roma: 8 marzo a rischio metro e autobus. Si fermano anche le scuole

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autisti Atac ai seggi, metro e bus rimodulati e ridotti fino al 6 marzo

RomaToday è in caricamento