Politica

Rolling Stones, Corte dei Conti assolve il Campidoglio. Codacons: "Danno resta"

L'iter di applicazione degli 8mila euro chiesti alla band per l'affitto del Circo Massimo è stato giudicato corretto. Ma i giudici rimproverano comunque il Comune: "Inerzia nel cambiare le tariffe"

La sentenza dà ragione al Comune: gli 8mila euro chiesti ai Rolling Stones per l'affitto del Circo Massimo non sono un danno erariale. E' questa la decisione della Corte dei Conti del Lazio che indaga sul caso dallo scorso ottobre. Si è discusso per settimane a ridosso del concertone del giugno 2014 su quella che all'unanimità sembrava davvero una "svendita". Ma, attenzione. La procedura di applicazione delle tariffe per l'occupazione del suolo pubblico è stata giudicata corretta, perché i parametri economici erano quelli. Ma i giudici si sono riservati di strigliare ben bene il Campidoglio, facendo notare che le tasse applicate non erano adeguate. 

"Anche se il Comune non è colpevole, il danno si è verificato ed è evidente". Il Codacons, associazione dei consumatori che aveva presentato l'esposto, commenta la decisione dei giudici. "La stessa Corte dei Conti, accoglie la tesi sostenuta dall’associazione, e stigmatizza la decisione di concedere l’area del Circo Massimo per poche migliaia di euro, censurando "l’inazione del Comune prima e di Roma Capitale poi che non ha predisposto un adeguato strumento normativo per la determinazione di tariffe adeguate all’importanza storica e culturale dei beni messi a disposizione di privati per l’esercizio di assai lucrose attività (e delle quali, sui cittadini, non si riverberano significative ricadute economiche)".

Da qui l'azione-provocazione dell'associazione. "Chiederemo a Roma Capitale di concederci il Circo Massimo per un evento pubblico che sarà organizzato dal Codacons TV, il canale televisivo della nostra associazione – annuncia il Presidente Carlo Rienzi – E se l’amministrazione non applicherà le stesse tariffe concesse ai Rolling Stones, sarà inevitabile un ricorso per l’evidente discriminazione messa in atto dal Comune".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rolling Stones, Corte dei Conti assolve il Campidoglio. Codacons: "Danno resta"

RomaToday è in caricamento