Martedì, 3 Agosto 2021
Politica

Scuole pulite in attesa della prima campanella: interventi di Ama intorno ai mille plessi di Roma

Le operazioni di diserbo e spazzamento andranno avanti fino al 7 settembre: la priorità alle aree limitrofe agli asili nido

Rendere le aree intorno ai plessi scolastici più decorose e pulite in attesa della prima campanella che decreterà il ritorno tra i banchi degli alunni della Capitale: è questo lo scopo dell’operazione “Scuole pulite” messa in campo da Ama. 

L’iniziativa ha preso il via lo scorso lunedì 19 agosto e andrà avanti almeno fino a sabato 7 settembre. 

Operazione “scuole pulite” in attesa della prima campanella

Nella prima settimana di attività (19-24 agosto), sono stati già effettuati interventi mirati per il decoro nelle aree esterne di circa 400 plessi scolastici.
 
L’operazione prevede diserbo, pulizia e spazzamento di strade e marciapiedi delle aree antistanti e perimetrali di circa 1.000 plessi scolastici capitolini (elementari, medie inferiori e superiori, istituti comunali dell’infanzia, ecc.) di tutti e 15 i municipi. Le attività sono realizzate tenendo conto del calendario di inizio delle lezioni, dando priorità agli asili nido.

Diserbo e spazzamento intorno alle scuole di Roma

“L’operazione ‘Scuole pulite’ – ha fatto sapere Ama in una nota - vede quotidianamente al lavoro squadre dedicate, composte da 2-3 operatori, in servizio con l’ausilio di 1 mezzo a vasca per la raccolta dei rifiuti (oltre a 1 spazzatrice in caso di necessità) e di attrezzatura idonea (decespugliatori, soffianti) per il diserbo di marciapiedi, bordo strada, ecc”. 

Interventi che si aggiungono ai consueti servizi di pulizia e spazzamento svolti giornalmente dall’azienda. 
 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole pulite in attesa della prima campanella: interventi di Ama intorno ai mille plessi di Roma

RomaToday è in caricamento