Politica

Scuola, De Palo: "'Modello Roma' è molto apprezzato all'estero"

L'assessore alla Famiglia, all’Educazione e ai Giovani di Roma Capitale, Gianluigi De Palo, ha incontrato una delegazione di dirigenti scolastici lettoni

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

“La vostra presenza qui ci onora e ci piace perché, come nel caso delle delegazioni straniere che vi hanno preceduto in questi mesi, la vostra visita alle scuole della Capitale mostra ancora una volta che il ‘Modello Roma’ a livello educativo sembra essere molto apprezzato all’estero”. Così l’assessore alla Famiglia, all’Educazione e ai Giovani di Roma Capitale Gianluigi De Palo nel corso dell’incontro, avvenuto oggi in assessorato, con una delegazione di 9 dirigenti scolastici provenienti dalla Lettonia.

Il gruppo, formato dai direttori dei servizi educativi, culturali e sportivi di alcune municipalità lettoni, ha compiuto nel corso di questa settimana un mini-tour delle scuole di Roma, visitando istituti di vari ordini e gradi per conoscere meglio il modello educativo romano.

“Questa – prosegue De Palo – è la quarta delegazione internazionale che viene a farci visita, dopo due gruppi di dirigenti scolastici coreani e un gruppo di docenti giapponesi. E nel prossimo futuro accoglieremo a Roma alcuni docenti svedesi di Malmoe. Questi incontri ci confermano che, nonostante le difficoltà e la crisi, dobbiamo continuare a investire il più possibile sull’educazione dell’infanzia”.

“Siamo consapevoli – sottolinea l’assessore – di quanto sia importante, nel patto educativo tra scuola e istituzioni, un’offerta di qualità unita alle capacità dei docenti. Per questo, la strategia di formazione e aggiornamento del personale educativo e scolastico di Roma Capitale è l’unica ad essere gestita interamente a livello centrale, vanta il maggior numero di operatori coinvolti, quasi 8 mila, e il più alto ammontare di ore di formazione, circa 200 mila. Abbiamo le idee chiare: molto abbiamo fatto, molto di più dobbiamo e vogliamo fare, perché i nostri ragazzi sono il futuro, ma anche il presente di questa città”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola, De Palo: "'Modello Roma' è molto apprezzato all'estero"

RomaToday è in caricamento