Via Scorticabove, Baldassarre: "I sudanesi accettino l'accoglienza proposta"

L'assessora alla Persona, Scuola e Comunità Solidale: "Restiamo in attesa di un loro riscontro e rinnoviamo l’appello ad accettare le proposte per l’accoglienza"

L'accampamento a cielo aperto di via Scorticabove vivrà ore difficile. La perturbazione in arrivo sulla Capitale spaventa quanti, una ottantina ancora, hanno scelto di resistere allo smembramento della comunità creatasi nel cuore delle Tiburtina Valley. Dopo lo sfratto per morosità in pochi hanno deciso di accettare le soluzioni offerte dal Comune. Non ci stanno a fare un passo indietro, quello dell'accoglienza negli extra Sprar e così preferiscono la lotta, silenziosa quanto forte. 

Oggi l'assessora alla Persona, Scuola e Comunità Solidale Laura Baldassarre, tramite il suo profilo facebook, è tornata a chiedere ai sudanesi di accettare le soluzioni proposte. "Il tavolo permanente che abbiamo avviato con la comunità sudanese continua a lavorare verso questi obiettivi. Il prossimo incontro si svolgerà il 23 luglio". La stessa Baldassarre spiega che "sono state individuate alcune strutture alloggiative per fornire a tutti la prima necessaria forma di assistenza. Nei giorni scorsi alcuni delegati dalla comunità sudanese si sono recati, insieme alla Sala Operativa Sociale, a visionare le strutture messe a disposizione da Roma Capitale. Restiamo in attesa di un loro riscontro e rinnoviamo l’appello ad accettare le proposte per l’accoglienza che la Sala Operativa Sociale formula ogni giorno".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quindi la conclusione: "Lavoriamo lungo un percorso incentrato su dialogo e ascolto e finalizzato a tutelare i diritti umani, anche tramite la collaborazione preziosa degli altri soggetti attivi della rete di solidarietà. Non ci sottraiamo ai nostri doveri e proseguiamo il nostro impegno per l’inclusione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sala è piena di pubblico senza mascherina: la “bolla” del Costanzo Show fa infuriare i social

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Ristorante romano consegna le chiavi a Virginia Raggi: "Roma muore e con sé la ristorazione e il turismo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento