Raggi pubblica sul blog di Grillo: scontro in Aula tra la sindaca e il Pd

La capogruppo Pd ha chiesto chiarimenti in merito ad eventuali ricavi pubblicitari con un'interrogazione. Raggi: "Ho aperto la sezione 'La sindaca informa'". Di Biase: "Iniziativa successiva all'interrogazione"

Botta e risposta in Aula Giulio Cesare sull'utilizzo da parte di Virgina Raggi del blog di Beppe Grillo per comunicazioni istituzionali. Tutto è partito con un'interrogazione della capogruppo del Pd Michela Di Biase in merito agli interventi della sindaca sul blog del fondatore del Movimento cinque stelle. L'esponente dem ha inoltre chiesto se ci fossero dei ricavi pubblicitari denunciando una discriminazione dei cittadini non elettori del M5S. "Sul blog di Beppe Grillo sono stati sicuramente ripubblicati alcuni miei interventi inerenti all'attività politica, ma sulle pagine che riportano mie interviste e mie dichiarazioni, tra l'altro già pubblicate da siti e da quotidiani, non c'è alcuna pubblicità. Peraltro tutti i contenuti pubblicati su quella piattaforma sono liberamente riproducibili". 

Per Raggi "non esiste nessuna comunicazione esclusiva sul blog di Beppe Grillo" ma comunicazioni fatte gurare "tramite i canali ufficiali che possono essere ripubblicati anche sugli altri canali". Poi ha parlato della nuova sezione sul sito del comune 'La sindaca informa'. "E' un sito che stiamo arricchendo giorno dopo giorno e ora è anche nata la sezione ''La sindaca informa'', dove io aggiorno i cittadini con cadenza settimanale su tutto ciò che l'amministrazione e gli assessori fanno e cerco di dare un'informazione che sia la più completa possibile".

Poi ha attaccato Renzi: "Ricordo che il premier Renzi ultimamente è stato al centro di polemiche sulla par condicio per l'utilizzo degli spazi referendari. Sorvolando sulle lettere inviate ai circa 4 milioni di italiani residenti all'estero, credo che da qualche parte ci dovrete pur permettere di comunicare, sennò si chiama censura".

Dura la replica di Di Biase: "Cosa c'entra Renzi, di grazia? Anche oggi, sindaco, la sua lettura non è stata adeguata: non solo non risponde ad una interrogazione legittima del Pd, ma si prende gioco delle opposizioni. Lei il valore dell'Aula non ce l'ha presente: dice di essere tanto attenta ai cittadini da aver creato uno specifico portale, ''La sindaca informa'', ma lei ha creato quel portale il 18 novembre in seguito all'interrogazione del Pd che è dell'11 novembre. Lei è corsa ai ripari, sindaco. Ha detto una falsità" la replica della capogruppo Pd.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento