Polizia Locale, sciopero il 23 marzo: "Niente servizi durante la Maratona di Roma"

A proclamare l'agitazione è il Sulpl. Il segretario Giannini: "L'inerzia di questa amministrazione mette a rischio il sistema sicurezza di Roma"

A novembre era stato il primo sindacato a proclamare lo stato d'agitazione. Il tentativo di conciliazione era fallito e così, come prescritto dalla legge, ora il Sulpl, sindacato unitario dei lavoratori della Polizia Locale, ha deciso di indire lo sciopero. Non in un giorno a caso però, bensì il 23 marzo, data in cui si correrà la maratona di Roma.

Ad annunciarlo è Stefano Giannini, segretario romano del Sulpl: "Il giorno 23 Marzo in concomitanza con la Maratona di Roma abbiamo proclamato lo sciopero della Polizia Locale di Roma".

"In questi mesi", spiega Giannini, "abbiamo atteso un cenno di riscontro da parte del Sindaco Marino relativo alle problematiche del Corpo. Ogni anno il comune di Roma paga 1.000.000 di euro i colleghi che anzichè lavorare per il Sindaco prestano servizi non richiesti dalla Questura di Roma".

Una situazione venuta fuori anche durante il tentativo di conciliazione: "In Prefettura", racconta il segreatrio del Sulpl, "è stata la stessa amministrazione ad ammettere che si mettono a disposizione decine di colleghi per compiti collaterali alla gestione dell'ordine pubblico. Così la Questura approfitta di questa nostra presenza per evitare di mandare ulteriori forze a supporto di manifestazioni, partite, concerti e celebrazioni religiose. Di tutto ciò si accorgono i cittadini della periferia quando richiedono il nostro intervento e nessuno può intervenire perchè impegnati in questi eventi".

Da qui la decisione di mettere a nudo le carenze proprio il 23 marzo: "Sciopereremo in occasione della Maratona proprio per evidenziare questo problema e sarà proprio la Questura dover predisporre tutti i servizi di viabilità lungo i 42 km dell'evento", conclude Giannini. "Ancora una volta, così come durante la notte di Capodanno, l'inerzia di questa amministrazione mette a rischio il sistema sicurezza di Roma".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

  • Coronavirus, a Roma città 108 nuovi casi da Covid19. Focolaio in una RSA

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento