Politica

Sciopero Tpl, De Toni: "Disagi inconcepibili"

"Le aziende pubbliche e il Governo devono fare la propria parte e ascoltare le istanze di chi da anni chiede il rinnovo contrattuale"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

"Lo sciopero del trasporto pubblico ha causato disagi inconcepibili. È evidente siamo di fronte a gravissime inefficienze e criticità di gestione, anche sul piano dell'informazione ai cittadini. Bisogna
accertare al più presto le diverse responsabilità che hanno determinato enormi disservizi per gli utenti, in particolare a Milano e Roma. Lo sciopero è una forma di protesta garantita dalla legge ed è
a maggior ragione sostenuta dalle ragioni dei lavoratori e dei sindacati. Tuttavia non possono essere i cittadini a subire le conseguenze di questa situazione emergenziale ed è necessario evitare
il verificarsi di condizioni che intacchino il diritto alla mobilità.

Per questo  le associazioni delle imprese del trasporto, le aziende pubbliche e il Governo devono fare la propria parte e ascoltare le istanze di chi da anni chiede, inascoltato, il rinnovo contrattuale".

Lo dichiara il Capogruppo dell'Italia dei Valori in Commissione Trasporti al Senato, Gianpiero De Toni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero Tpl, De Toni: "Disagi inconcepibili"

RomaToday è in caricamento