Domenica, 25 Luglio 2021
Politica Centro Storico / Via dei Cerchi

Sciopero taxi: raduno tra Circo Massimo e Bocca della Verità

I tassisti da tutti i posteggi della città si danno appuntamento alle 8 verso il Circo Massimo. Da lì corte delle auto bianche da via del Circo Massimo a piazza del Campidoglio

Tutto pronto per lo sciopero dei taxi di martedì 7 giugno. I taxi sono parcheggiati lungo via del Circo Massimo e non intralciano il traffico. Per il momento non ci sono neanche gruppi di tassisti per la strada o capannelli di persone. L'unica differenza rispetto agli altri giorni è la lunga fila di taxi parcheggiati.

Hanno aderito allo sciopero il 90% dei tassisti romani. I parcheggi sono vuoti, non lavora quasi nessuno". Lo rende noto il coordinatore della Cisl Taxi Pietro Onorati giunto in piazza Bocca della Verità insieme agli altri manifestanti. Onorati ricorda i motivi della protesta dei taxi, che per la prima volta dall'inizio dell'amministrazione Alemanno scendono in piazza in massa per protestare. "Non accettiamo questo regolamento comunale che ci è stato imposto senza alcuna concertazione - dice - le tariffe vanno riviste e l'articolo 28 non prevede sanzioni per gli Ncc con autorizzazione fuori Roma che vengono a lavorare qui e che ci fanno concorrenza sleale".

IERI - “Domani dalle otto del mattino, ora in cui comincia lo sciopero, confluiremo da tutti i posteggi della città, a Circo Massimo. Qui fermeremo i taxi e raggiungeremo a piedi Piazza Bocca della Verità dove inizierà la in fascia tricolore". Lo annuncia il segretario generale dell'Unica Cgil Nicola Di Giacobbe. "Quella di indossare il tricolore è una provocazione - spiega Di Giacobbe -. Alemanno aveva promesso che si sarebbe messo la fascia tricolore per guidare la categoria dei tassisti nella lotta all'abusivismo e invece non ha fatto nulla. Domani saremo in piazza per ricordarglielo".

La manifestazione prevede anche un corteo della auto bianche che sfilerà da via del Circo Massimo a piazza del Campidoglio, dopo aver percorso via Petroselli e via del Teatro Marcello.

Poi un affondo al presidente del 3570 Loreno Bittarelli capofila di quei tassisti che domani invece lavoreranno regolarmente: "Parli a titolo personale, non può farlo a nome e per conto dei soci del 3570. I lavoratori che sono iscritti ad altre organizzazioni sindacali, infatti, domani sciopereranno".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero taxi: raduno tra Circo Massimo e Bocca della Verità

RomaToday è in caricamento