Politica

Ikea, sabato scioperano i dipendenti di Porte di Roma

A incrociare le braccia i dipendenti iscritti al sindacato Flaica. Tre i punti all'ordine del giorno: domenicali e festivi; premio aziendale; premio di partecipazione

Immagine di repertorio

Sciopero all'Ikea del centro commerciale Porte di Roma. Ad incrociare le braccia, sabato prossimo, saranno i dipendenti della multinazionale svedese iscritti al sindacato Flaica, che ha indetto la mobilitazione. Come spiega il sindacato in una nota, sono tre i punti all'ordine del giorno: domenicali e festivi; premio aziendale; premio di partecipazione. "L’azienda propone di passare dalle maggiorazioni previste dal vecchio integrativo (70% per il domenicale e 120% per il festivo) a un nuovo sistema che parte da una maggiorazione del 30% e sale a seconda del numero di domeniche e festività lavorate dal singolo addetto" si legge nel comunicato. Inoltre "Ikea intende poi trasformare il premio aziendale attuale, ‘fisso’, in un premio variabile. E in più punta a introdurre, anche nel nostro Paese, l'Ikea Bonus Program che valuta parametri quali vendite, margini, produttività e risultato operativo".

IL COMMENTO - Non è la prima protesta che i dipendenti Ikea mettono in atto. Sugli stessi punti, la scorsa estate, tutti i sindacati avevano dichiarato lo stato di agitazione. Per Flaica però le successive trattative sindacali si sono dimostrate "deludenti". Commenta Giancarlo Desiderati, segretario provinciale della Flaica: “Si tratta di proposte irricevibili. Stiamo parlando di tagli importanti della retribuzione dei lavoratori che causerà la perdita di quasi 200 euro netti in busta paga su stipendi già al limite del vivere dignitoso. In più, l'azienda, il cui fatturato è in costante crescita, sta allungando gli orari di apertura dei negozi. E, a fronte di un monte ore maggiore o più flessibile, lo stipendio diminuisce”. 

REGALO DI NATALE - I lavoratori hanno anche deciso di non accettare il pacco regalo natalizio da parte dell'azienda che contiene pentole, utensili da cucina e qualcosa da mangiare. Continua la nota: "Sabato nel corso della manifestazione di Porta di Roma sarà pertanto allestito un punto di raccolta dove i pacchi verranno consegnati dai dipendenti per poi essere devoluti già nel pomeriggio alla Caritas di Roma e all’Uadi (Unione Autstici Disabili Italiani). “E’ un gesto simbolico ma carico di significato". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ikea, sabato scioperano i dipendenti di Porte di Roma

RomaToday è in caricamento