Mercoledì, 23 Giugno 2021
Politica Monti / Via Cavour

Sciopero Cgil: partito il corteo, presenti anche Sel, Pd e Verdi

Partita la manifestazione indetta dalla Cgil per lo sciopero nazionale: il corteo, da piazza dei Cinquecento, percorre il centro e arriva fino all'arco di Costantino

Il corteo dello sciopero indetto dalla Cgil

Appuntamento a Piazza dei Cinquecento per il corteo per lo sciopero generale della Cgil che, partito dalla piazza, percorre via Cavour, piazza dell'Esquilino, via Liberiana, piazza di santa Maria Maggiore, via Merulana, via Labicana, piazza del Colosseo, via Celio Vibenna via di San Gregorio fino all'Arco di Costantino dove si tiene un comizio conclusivo.

Oltre al leader di Sel, Nichi Vendola, sono presenti tra gli altri anche il presidente nazionale dei Verdi, Angelo Bonelli, e diversi rappresentanti del Pd, tra cui il commissario del partito regionale Vannino Chiti che afferma: "Siamo qui perché questa manovra è ingiusta e inefficace, del resto il Pd ha avanzato una sua proposta alternativa. Le ricadute ci sono in tutta Italia e anche nel nostro territorio, sia dal punto di vista dello sviluppo sia dal punto di vista dei servizi sociali perché mette in discussione, ad esempio, trasporti e sanità. Che è una manovra negativa l'hanno detto, bontà loro, anche Alemanno e Polverini, ma, sinceramente, da due che sono di quel partito ci si aspetterebbe qualcosa di più...".

Gomito a gomito con il segretario della Cgil, Susanna Camusso, il leader del Pd, Pierluigi Bersani, sta sfilando nel corteo organizzato dal sindacato per contestare la manovra. Insieme a loro anche l'ex segretario generale di Corso d'Italia, Guglielmo Epifani. Prima di riprendere a sfilare Camusso ha incontrato anche la presidente dei senatori del Pd, Anna Finocchiaro e il leader di Sel, Nichi Vendola.

Chiusi il Colosseo, il Foro Romano, la Galleria d'arte moderna e Villa Borghese. Questi i primi dati divulgati dalla Funzione pubblica di Roma e del Lazio in occasione dello sciopero generale della Cgil a Roma. Secondo quanto riferiscono dal sindacato, risultano non operative anche tutte le sale operatorie del San Carlo, il 70% dell'ospedale San Filippo Neri e, solo nel quadrante nord della Capitale, almeno 15 nidi pubblici. A commentare i primi dati è il segretario generale della Funzione pubblica di Roma e del Lazio, Lorenzo Mazzoli, che dal corteo che sta sfilando verso il Colosseo, afferma: "Già dai primi dati emerge la giusta reazione dei lavoratori pubblici di fronte ad una manovra inaccettabile e ingiusta".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero Cgil: partito il corteo, presenti anche Sel, Pd e Verdi

RomaToday è in caricamento