Politica

Scalo San Lorenzo, Martino (Fli): "Necessarie sicurezza, legalità e decoro"

Alessio Martino, presidente del Circolo di FLI Roma Municipio III, afferma che è necessario "un intervento di sicurezza, legalità e decoro urbano presso scalo San Lorenzo"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

"Non siamo disposti a retrocedere di un solo millimetro riguardo l'assoluta ed evidente necessità di un intervento di sicurezza, legalità e decoro urbano presso scalo San Lorenzo". Lo ha dichiarato Alessio Martino, presidente del Circolo di FLI Roma Municipio Terzo. "Davanti all'assoluta latitanza delle forze d'opposizione, ferme su quella che definiscono la 'politica del fare' ma che nella realtà è una politica del fare niente e sbandierare il nulla, non siamo disposti a lasciare la cittadinanza abbandonata a se stessa, in una città che ogni giorno di più assume le sembianze di un Far West. Per questo motivo stiamo lavorando insieme al presidente del Municipio affinché a Scalo San Lorenzo intervengano quanto prima le forze della polizia municipale e le squadre del decoro urbano per rendere nuovamente sicura e vivibile quella zona di Roma che ogni giorno centinaia di studenti vivono ed a cui oggi sono costretti a sopravvivere".

"Qualcuno ha provato ad intimidirci, a minacciarci ed a costringerci a tacere affinché non fosse messo in luce quel non fare che contraddistingue una certa politica ormai giunta alla fine della propria esistenza, non ci stiamo oggi e non ci staremo domani - aggiunge l'esponente Fli -. Futuro e Libertà è nato per dare una nuova speranza a questo paese, e lo stiamo dimostrando ogni giorno con interventi concreti e tangibili. Mentre altri gridano e non fanno nulla, noi agiamo e portiamo a casa risultati non per noi, ma per tutti i nostri concittadini".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scalo San Lorenzo, Martino (Fli): "Necessarie sicurezza, legalità e decoro"

RomaToday è in caricamento